I poeti della domenica #4: Edgar Lee Masters, Serepta Mason

Lewistown

.

Il fiore della mia vita poteva sbocciare da ogni lato
ma un vento aspro ha impedito la crescita dei miei petali
proprio sul lato che voi nel paese riuscivate a vedere.
Dalla polvere levo la mia voce di protesta:
non avete mai visto il mio lato fiorente!
Voi che vivete, voi siete davvero sciocchi
e non conoscete le vie del vento
e le invisibili forze
che governano i processi della vita.

.

My life’s blossom might have bloomed on all sides
Save for a bitter wind which stunted my petals
On the side of me which you in the village could see.
From the dust I lift a voice of protest:
My flowering side you never saw!
Ye living ones, ye are fools indeed
Who do not know the ways of the wind
And the unseen forces
That govern the processes of life.

 

da © E.L. Masters, Spoon River Anthology (1915), trad. it. a cura di Antonio Porta, Mondadori, 1987

2 comments

  1. L’Antologia di Spoon River è entrata nella mia vita molto presto, avevo 13 anni, e so che ha dato un’impronta tra le più decisive alla persona che sono. Un incontro che ogni tanto si rinnova anche dopo anni di lontananza. Non ricordavo in particolare questa poesia ma l’avrei riconosciuta tra mille come parte di quella raccolta per lo struggimento che essa mi ha suscitato. I perdenti, gli ultimi, i diversi, quelli che fioriscono dal lato sbagliato, invisibile alla maggioranza: con le loro vite ho provato le più intime consonanze.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...