Categoria: Rubriche

Una domenica inedita #18: Lea Melandri

  Milano 13 dicembre 2019 Un male antico appanna gli occhie come un ospite attesointrattiene i battiti accelerati del cuoreil respiro in affannola lingua che si è fatta mutadei pensieri. Il passato che torna a visitarticonfonde le stagioninon sa perché i piedi sono freddimentre… Continue Reading “Una domenica inedita #18: Lea Melandri”

Il sabato tedesco #24: Günter Kunert, Evoluzione

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. Oggi, 6 marzo 2021, Günter Kunert, 1929-2019 (qui la puntata di dicembre 2012… Continue Reading “Il sabato tedesco #24: Günter Kunert, Evoluzione”

Bustine di zucchero #55: Henri Michaux

Sebbene Henri Michaux avesse sempre tentato di tenersi distante dalla scena letteraria – rare le apparizioni in pubblico, fra cui una al Collège de France nel 1983 per assistere alla conferenza del suo amico Jorge Luis Borges –, la sua poetica non passava inosservata… Continue Reading “Bustine di zucchero #55: Henri Michaux”

Una domenica inedita #17: Patrizia Sardisco

  Nt’austu, na nuttata Sèntiri, ‘un s’a firari a fari. Vìriri annarbuliariarbuli e arma e favara ‘i vattìucosiddìu, gràscia, pirdunufurnicìi ‘i lupu cùpiu, u stessu crìriri e cchiù jusu fiuràrisi i cristiani nne casiruri nne riti, nne linzola ‘i ruètta tuttu nzèmmulaaggigghiati nno scantu… Continue Reading “Una domenica inedita #17: Patrizia Sardisco”

Il sabato tedesco #23: Marion Poschmann, Paesaggi in prestito

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. (Anna Maria Curci) Le immagini si susseguono e si compongono, architetture fragili e… Continue Reading “Il sabato tedesco #23: Marion Poschmann, Paesaggi in prestito”

Il demone dell’analogia #20: Il bimbo perduto

«Una strana amicizia, i libri hanno una strana amicizia l’uno per l’altro. Se li chiudiamo nella mente di una persona bene educata (un critico è soltanto questo), lì al chiuso, al caldo, serrati, provano un’allegria, una felicità come noi, esseri umani, non abbiamo mai… Continue Reading “Il demone dell’analogia #20: Il bimbo perduto”

Una domenica inedita #16: Giulia Catricalà, Poesie da “Ombre convesse”

  Ricordare è riordinare segno a segno, fare regno dell’inessenziale,estinto e poi tornato.Ricordare te è affilare, taglio a taglio, fare pegnodel dolore in cambiodella regola che tu sei nel passato. Scordarmidi te sarebbe, pezzo a pezzo, esser viva in vie distorte, uscire dal senno, uscire dal senso senzapassare per la morte. … Continue Reading “Una domenica inedita #16: Giulia Catricalà, Poesie da “Ombre convesse””

Il sabato tedesco #22: Friedrich Hölderlin, Il canto di Iperione sul destino

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. (Anna Maria Curci)   Canto di Iperione sul destino Lassù camminate nella luce… Continue Reading “Il sabato tedesco #22: Friedrich Hölderlin, Il canto di Iperione sul destino”

Bustine di zucchero #54: Aleksandr Blok

Un aneddoto riporta che il poema dei Canti bolscevichi di Aleksandr Blok – altrimenti noto col titolo apostolico de I dodici, «Dvjenadzat» – fu, con molta probabilità, tradotto da Clemente Rebora. La traduzione dell’opera circolò, di fatti, senza paternità e senza data di pubblicazione… Continue Reading “Bustine di zucchero #54: Aleksandr Blok”

Una domenica inedita #15: Annachiara Atzei, Cinque poesie da “La città dei sogni”

  LENTAMENTE Lentamente sei me:diventi i miei capelli, il mio naso,la mia ferita e la mia meraviglia.Diventi una spalla, i fianchi,il bianco delle unghie, una caviglia.Non è cosìche avevo immaginatodi saperti – legato al cuore.Mio amore più forte del silenzio.   STANZE Essere impreparati… Continue Reading “Una domenica inedita #15: Annachiara Atzei, Cinque poesie da “La città dei sogni””

Il sabato tedesco #21: Barbara Pumhösel, da “Podium Porträt 102”

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. (Anna Maria Curci)   Aus STACHELDRAHT* der Horizont im Schulbuch war frühlingsgrün eisvogelblau… Continue Reading “Il sabato tedesco #21: Barbara Pumhösel, da “Podium Porträt 102””

Il demone dell’analogia 19#: Passante

«Una strana amicizia, i libri hanno una strana amicizia l’uno per l’altro. Se li chiudiamo nella mente di una persona bene educata (un critico è soltanto questo), lì al chiuso, al caldo, serrati, provano un’allegria, una felicità come noi, esseri umani, non abbiamo mai… Continue Reading “Il demone dell’analogia 19#: Passante”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: