Categoria: poesia

Una domenica inedita #11: Mauro Barbetti, Poesie da “Frammenti da zone soggette a videosorveglianza”

  (telecamera 32 via Dini)Si inquadranonel ciclopico occhiocorpi volumi materiascarti di materiascienti incoscientistatici transitantitranseunti e mai trasumananti   (telecamera 38 e 39 p.zza delle Vettovaglie)Focus al centrodella piazzaFronte / retrodi un oggetto investigatoNecessita il convergeredi più punti di vistaa far emergerel’esatto di un quadro:il… Continue Reading “Una domenica inedita #11: Mauro Barbetti, Poesie da “Frammenti da zone soggette a videosorveglianza””

Il sabato tedesco #17: Eva Strittmatter, Profitto e perdita

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. La sedicesima tappa invita alla lettura di Eva Strittmatter, morta a Berlino nel… Continue Reading “Il sabato tedesco #17: Eva Strittmatter, Profitto e perdita”

Nicola Romano, Tra un niente e una menzogna (rec. di F. Alaimo)

Il tempo e la poesia nella silloge Tra un niente e una menzogna di Nicola Romano di Franca Alaimo Una musica ininterrotta agglutina i versi di una poesia, che, pur rimanendo nella dimensione della quotidianità, apre tante vie di fuga da essa, a cominciare… Continue Reading “Nicola Romano, Tra un niente e una menzogna (rec. di F. Alaimo)”

Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi”

Alessandro Brusa osa ogni volta di più; sposta in avanti l’oltraggio, lo scandalo nei confronti della poesia comunemente intesa. L’amore esibito nel corpo e non solo nell’anima è amore naturale, perciò scandalosamente non conforme alla morale dominante. E il bello è che a Brusa… Continue Reading “Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi””

Paul Breslin, Rifrazione di “virtù” di Herbert (trad. di A. D’Ambra)

Refraction of Herbert’s Virtue/Rifrazione di Virtù di Herbert by Paul Breslin Traduzione di Angela D’Ambra   Sweet day, so cool, so calm, so bright, He cannot taste it. Not as sugar is, but as the light can be, lingering late in the English spring rounding toward… Continue Reading “Paul Breslin, Rifrazione di “virtù” di Herbert (trad. di A. D’Ambra)”

Pietro Romano, Nota su “Nove” di Carlo Selan

Il problema del come restituire «un ricordato o di raggiungerlo» accompagna ogni processo di scrittura, implicando un limite sostanziale che il soggetto, nel momento in cui osserva, sa invalicabile, e cioè conoscere le cose al di fuori dell’interpretazione che è loro conferita e farle… Continue Reading “Pietro Romano, Nota su “Nove” di Carlo Selan”

Il demone dell’analogia #16: Telemaco

«Una strana amicizia, i libri hanno una strana amicizia l’uno per l’altro. Se li chiudiamo nella mente di una persona bene educata (un critico è soltanto questo), lì al chiuso, al caldo, serrati, provano un’allegria, una felicità come noi, esseri umani, non abbiamo mai… Continue Reading “Il demone dell’analogia #16: Telemaco”

Una domenica inedita #10: Davide Zizza, Felicia Buonomo

  Aprile 1935, ricordando Marina…se ti scrivo è perché non ti vedo da annie stasera, dal mio esilio,una violinista mi ha ricordato il tuo volto. Qui a Voronež, i giorni sono follie anch’iocredevo da una finestra spartana un anno fadi fare il saltoma mi… Continue Reading “Una domenica inedita #10: Davide Zizza, Felicia Buonomo”

Anteprima. Su “Diario amoroso senza date” di Antonio Nazzaro (di Paola Deplano)

«Non si abita un Paese, si abita una lingua»(E. Cioran, Confessioni e anatemi) In Nazzaro albergano voci, tutte quelle che traduce con instancabile, generosa costanza, pubblicandole poi sulla sua pagina “Centro Cultural Tina Modotti”, dando loro nuova vita e nuova visibilità, quasi sempre senza… Continue Reading “Anteprima. Su “Diario amoroso senza date” di Antonio Nazzaro (di Paola Deplano)”

Lorenzo Fava, Lei siete voi (rec. di Davide Toffoli)

Lorenzo Fava, Lei siete voiLieto Colle 2019 Quello di Lorenzo Fava è un libro potente e pienamente centrato sul “dire”: non lascia scampo già a partire dall’esergo («Dimentica la domanda, fai del tuo presente/ la sola partenza, non sia solo apparenza/ lo stato d’equilibrio… Continue Reading “Lorenzo Fava, Lei siete voi (rec. di Davide Toffoli)”

Philip Morre, Istantanea di ippopotamo con banane (rec. di G. Ferrara)

Philip Morre: istantanea di Callimaco a Venezia di Giuseppe Ferrara Iniziamo subito col dire che la poesia di Philip Morre (eteronimo poetico del traduttore inglese John Francis Phillimore) è una poesia felice perché se ne avverte la varietà, l’ironia, la generosità, la ricchezza di… Continue Reading “Philip Morre, Istantanea di ippopotamo con banane (rec. di G. Ferrara)”

Franco Loi 1930-2021

Franco Loi 1930-2021   da Poesie d’amore (1974) Aqua lessìva, aqua che nel tòrbedghe va de càndur el zìgn, ‘me se livràss,te rièt dré i mè spall e, verdesina,la pulver sfria di zéder, olt, squasi un sigà,e l’àneda s’inbusca a la frascadae mì, sò… Continue Reading “Franco Loi 1930-2021”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: