Una domenica inedita #19: Riccardo Delfino

 

Quanto si profonde la nostra
passione, anche dopo essersi
naufragata, ancora ci anima,
ancora reclama questo gioco
di perdizione. Ma io ti resto
mare aperto, e tu resti scogliera,
angelo appuntito senza vela.

E se ti immergi in acqua,
mi faccio pangea.
E se vuoti l’oceano, ti piango
da fare marea.

Lontano dalla tua veste.
È qui che devo morire.

Dove imparasti a farti celeste.

 

Ganimede

L’amore non conosce lutto
nel nostro alfabeto,
I corpi smagriti restano in punta
di lingua ad amarsi in segreto.

Ho stillato ogni lettera del tuo nome
Ho strillato ogni lettera del tuo nome

Le parole restano uguali
Ma di te non riemerge che il suono
di quattro vocali.

 

Ancora mi chiedi dove ho riposto
la mia tenerezza, madre.
Si è frantumata quando hai smesso
di deflettere questa pena e il tuo
carico si è fatto mio e lì è restato
inesauribile dentro la carne.

E dove ti ho cercata
se non in ogni altro amore.

Lì dove ti insinuavi e inoculavi
vita, restano labbra corrose
e l’infelice estratto delle tue sembianze.

Non fu ultimo il tuo travaglio:
Bacia in silenzio le guance di Niobe.

 

La mia nascita fu poca cosa

La mia nascita fu opera di un male
orfano di padre: la bestiale
infermità che mi diede posa,
le insegnò presto che la vita
è poca cosa, e non conosce cura,
e se livida gli occhi e ti ammala,
il suo bacio esige sutura.
Per diec’anni non ebbi viso,
coprii la vergogna di altre
mani – inverai grazie a un solo
fiordaliso.

La mia nascita fu poca cosa,
ancor più la mia vita:
venni al mondo muto d’amore.

 

© Riccardo Delfino

 


Riccardo Delfino nasce a Roma il 28 settembre 2000. Si avvicina alla poesia giovanissimo, facendosi notare in alcuni concorsi già nel 2012. È un arbitro di calcio e studia filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: