Categoria: poesia italiana

Silvia Secco, “Amarene”. Nota di lettura di Michele Paoletti

Silvia Secco, AmareneEdizionifolli, 2018 Nota di lettura di Michele Paoletti «Le parole pesano tutto il mondo che contengono», scrive Silvia Secco a chiusura della sua raccolta poetica. E le sue Amarene (Edizionifolli, 2018) contengono un mondo dolce e malinconico, amaro e fragile.Numerosi sono i… Continue Reading “Silvia Secco, “Amarene”. Nota di lettura di Michele Paoletti”

Raffaela Fazio, Midbar (rec. di Luca Benassi)

Raffaela Fazio, Midbar Raffaelli editore, Rimini 2019 Midbar di Raffaela Fazio presenta diverse chiavi di lettura, tanto da offrire al lettore la possibilità di ritornare sui testi, scoprendo ogni volta significati nuovi. Questo perché Midbar si muove sul crinale che separa la teologia dalla letteratura (Massimo… Continue Reading “Raffaela Fazio, Midbar (rec. di Luca Benassi)”

Marino Santalucia, Norma L’altra me

Marino Santalucia, Norma L’altra me Edizioni Progetto Cultura 2020 In Norma L’altra me l’io lirico è principio femminile che accoglie e attraversa, riflette e rilancia. Che sia incontro, avventura, conflitto, la voce plasma sostanza e contorni di un dissidio-connubio (principio femminile, principio maschile) che… Continue Reading “Marino Santalucia, Norma L’altra me”

Alessandro De Santis, Mura amiche (intervista di Gianluca Garrapa)

Alessandro De Santis, Mura amiche Transeuropa, 2019 Intervista a cura di Gianluca Garrapa Gianluca Garrapa: la casa è causa di straniamento, gli occhi scorgono l’altrui desiderio, quello che attira il corpo della madre. È una pietra, questo peso leggero, che diventa immateriale parola, l’atto… Continue Reading “Alessandro De Santis, Mura amiche (intervista di Gianluca Garrapa)”

Maria Allo, Futuro ancestrale in «‘a varca di zagara» di Daìta Martinez

Futuro ancestrale in ‘a varca di zagara di Daìta Martinez Mentre l’uso dei dialetti tende a regredire rapidamente in molte regioni, la poesia in dialetto continua a essere coltivata e con risultati di alto livello in questa nuova raccolta di Daìta Martinez, tanto che… Continue Reading “Maria Allo, Futuro ancestrale in «‘a varca di zagara» di Daìta Martinez”

Alessandro Canzian, Il condominio S.I.M. (rec. di Emilia Barbato)

Alessandro Canzian, Il condominio S.I.M.Stampa 2009 Nota di Emilia Barbato Su una strada qualsiasi ogni giorno è possibile osservare un’infinità di macchine ciascuna veicolo di una storia diversa, portatrice di una goccia di questa nostra società liquida. Ebbene, al pari delle singole unità d’acqua… Continue Reading “Alessandro Canzian, Il condominio S.I.M. (rec. di Emilia Barbato)”

Massimiliano Bardotti, Gregorio Iacopini: Il colore dei ciliegi da febbraio a maggio

Massimiliano Bardotti, Gregorio Iacopini Il colore dei ciliegi da febbraio a maggio Fara Editore 2020 La grazia è il gesto lieve e deciso di chi alle percosse della necessità, allo «schiaffo della sera» – l’insondabile disegno, quello che ci giunge come tradimento di un… Continue Reading “Massimiliano Bardotti, Gregorio Iacopini: Il colore dei ciliegi da febbraio a maggio”

«L’eterna mitologia del perduto»: su “Modi indefiniti” di Federica Gallotta (nota di Alessio Paiano)

Non c’è da stupirsi che la discussione attorno alla poesia degli ultimi decenni abbia trovato terreno fertile nel rapporto tra poeta e paesaggio: quest’ultimo, quando non ridotto all’abusato motivo testuale del locus amoenus, tanto che alle spalle del verso esso pare a volte stagliarsi… Continue Reading “«L’eterna mitologia del perduto»: su “Modi indefiniti” di Federica Gallotta (nota di Alessio Paiano)”

Un poemetto da “Concerto per l’inizio del secolo” (Arcipelago itaca 2020) di Roberto Minardi

  Materia per aperture alari Se enumeriamo la vacca, non la contiamo al pari, e la mosca si avvicina alla caruncola del bovino immalinconito mentre risalgo e scorgo una pietra pulita, un cerchio fra i fusti, io, uomo in mezzo con le mandorle in… Continue Reading “Un poemetto da “Concerto per l’inizio del secolo” (Arcipelago itaca 2020) di Roberto Minardi”

Micol Bez, La storia in grembo

* Non chiedermi di venire senza bagaglio in stiva, senza la storia in grembo. Arriviamo tutti legati a metri di lenza a fare piano il nome dell’amore, a chiedere « dove posso appoggiare il mio dolore? Va bene qui, dietro la porta? »  … Continue Reading “Micol Bez, La storia in grembo”

Giovanni Perri, Postilla ai “Dialoghi con Amin” di Giovanni Ibello

Postilla ai Dialoghi con Amin di Giovanni Ibello* di Giovanni Perri «La poesia è un lunghissimo addio.» Comincia così il poemetto di cui ho l’irriverenza di parlare sfidando dico, soprattutto, la proverbiale ritrosia dell’autore alle lusinghe pubbliche. Cercherò finché possibile, dunque, di sorvolare la… Continue Reading “Giovanni Perri, Postilla ai “Dialoghi con Amin” di Giovanni Ibello”

Guglielmo Aprile, Farsi amica la notte

Guglielmo Aprile, Farsi amica la notte Giuliano Ladolfi editore 2020   In Farsi amica la notte di Guglielmo Aprile ritrovo la poesia del disincanto fecondo – in progressivo allontamento dal rischio di autocompiacimento nichilista – che avevo conosciuto e percorso nelle raccolte precedenti, in… Continue Reading “Guglielmo Aprile, Farsi amica la notte”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: