Roberto R. Corsi, Quattro sociopatie (inediti)

 

ATTUALIZZANDO SU-CHÊ

Molte coppie battezzano i figlioli
Soprattutto Leonardo
Ma anche Michelangelo,
Come auspicio di genio e intelligenza.

Io, se avessi due bei pargoletti,
Ne chiamerei uno Priapo
E il secondo Paul Getty.

 

CAMBIO D’INIZIALE (7)

Mi volevano giudice
(Reputazione, reddito cospicuo)

Ora faccio il poeta
(Reiezione, conto in esaurimento).

E che è? Per il Wörterbuch
Varia solo una lettera!

 

AUTOCRITICA DEL CRITICO

Non sarà che t’incazzi
Coi “narcisi” di Orengo
E l’elegie di Pazzi…

(Il primo – requiescat – cantava il suo piacere,
Come ogni poeta giunge a fare
Quando Esiodo è esodato dalle carni;
L’altro si bea che è vecchio
Ma lo senti, sul foglio, il suo tormento)

Dicevo, non sarà risentimento
Verso chi ti ha bruciato l’argomento?

 

LINGUISTICA SPICCIOLA

Ossimorico assai come, in Germania,
Madama fedeltà sia pronunciata “troie”.
L’ho sempre sostenuto: dichiarare i tuoi intenti,
A tue truppe amorose negare infingimenti.

Affascinante pure che “traguardo”,
Un poco più a sinistra, in Olanda, valga “anima”.
A dire qual cimento,
Quale punto d’arrivo averne ancora una.

 

© Roberto R. Corsi (inediti 2015-2017, rev. 2019)

 

Note

Attualizzando Su-Chê: mi riferisco alla celebre poesia (peraltro già attuale di suo) trascritta da Ceronetti, leggibile per es. qui https://is.gd/9ru3k3
Cambio d’iniziale: Richter/Dichter… natürlich!
Autocritica del critico: cfr. https://robertocorsi.wordpress.com/pazzi-orengo/
Linguistica Spicciola: “fedeltà” si legge come in poesia ma si scrive “Treue”; “Ziel” vuole dire “traguardo, arrivo” in tedesco ma anche “anima” in olandese (in tedesco anima è invece “Seele”).

 

Roberto R. Corsi (1970) vive tra Firenze e la Versilia. La sua ultima raccolta a stampa è Cinquantaseicozze (Italic, 2015). Dal 2016 è conredattore del lit-blog collettivo Perìgeion. Ultimamente ha presentato alcuni testi di Manuel Giacometti nell’antologia Poeti Italiani nati negli anni ’80 e ’90, vol. I (cur. Giulia Martini, InternoPoesia 2019) e ha prefato la raccolta L’apocrifo nel baule di Michele Brancale (Passigli, 2019, di imminente uscita).
Il suo blog, per seguirlo e contattarlo, è https://robertocorsi.wordpress.com/

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.