I poeti della domenica #469: Angelo Maria Ripellino, “Una città barocca si gonfia sino alle stelle…”

 

Una città barocca si gonfia sino alle stelle
coi carciofi verdognoli delle sue cupole,
con le sue sante bambole che ormai si spellano,
con le sue obese e spumose casupole,
con la sua pietà vedovile ma scaltra,
con le sue gonnelle a paniere,
coi suoi fianchi pienotti.
Non Praga, ma un’altra,
anch’essa riflessa sulle gote dei gotti.
La guardo da vecchi caffè affumicati,
dove zingari storti straniti dal bere
tormentano guerci violini tarlati.

 


© Angelo Maria Ripellino, Notizie dal diluvio. Sinfonietta. Lo splendido violino verde, a cura di Alessandro Fo, Federico Lenzi, Antonio Pane e Claudio Vela, Einaudi, 2007, p. 236

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: