PoEstate Silva #5: Gianni Iasimone, da ‘La quintessenza’

11.
Richiamo

C’è anche il gatto stasera.
È tornato, dopo mesi e mesi di assenza,
di copule e lotte all’ultimo sangue.
Il tuo Nerone, più nero della notte,
sempre fiero e mezzo spelacchiato.
Solo i suoi occhi rossi come lanterne
brillano e aprono un cielo crudele
senza una ferita che sia luna,
una macchia remota, una stella.
Sulla colonna del cancello
come sempre è appollaiato
e inutilmente aspetta
che tu lo chiami.

 

17.
In vita

Sotto un concerto di capriate
di pregiate essenze del vecchio foro,
e una fioca luce notturna che disegnava
strane figure su vetri sporchi di acqua e sale.

Con la testa reclinata su una mano con braccio
disposti a lama e vomere verticale,
sotto una serrata, nervosa mascella che triturava
ricordi e illogico vento.

Con l’orecchio teso alla vis poetica
del giovane pescatore, la cellula trepidava
nella tasca e insisteva
nell’attesa di essere ascoltata.

Rotto l’indugio, tra il disturbo
e il desiderio di non perdere nulla
di quel − di ogni − momento,
pur con disagio, dall’incanto mi sono sospeso.

Era la voce della nera signora
che annunciava un’altra sinistra conquista.
E là, all’angolo delle gronde e le guglie
sfiorate dal nero volo, sorella, ti ho vista.

Anche tu già nel regno
dei giusti a far festa.
Come non esser contenti se rivedi
chi in vita hai amato.

 

21.
Attese

Giorni e giorni ad aspettare,
alla finestra ad osservare
la linea delle nuvole vagabonde.
Scrutando i possibili movimenti,
i mille cambiamenti di colore e forma,
ad avvertire il cambio delle correnti,
sulla cima degli alberi in fila,
fissi sull’infinito piazzale,
pioppi neri senza ombra.
Sui bulbi piliferi della mia pelle,
che più non freme,
più non sanguina.
Rinsecchita dal tempo,
dalla vana speranza.

 

27.
In cerca

voglio cercare ancora
il tuo graffio sulla porta

il ciuffo d’erba medica d’agosto
sulle mappe stradali in rosso

il profumo di formiche in cerca
di una rosa logora alla bocca

nel cuore una lacrima
non di zucchero ripresa

.

Gianni Iasinone, La quintessenza, Arcipelago itaca, 2018

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.