Tre inediti di Viviana Fiorentino da ‘Profughi’

.

Profughi I – viaggio per mare

Ed è troppo vasto questo orizzonte
di oceano e di rocce
ché nella mente l’ho immaginato
io diverso.

Perché le cose si sono incrinate,
come quella vernice
sul legno della barca.
Perché poi anche il mare ha lavato tutto
e io ero consumata
ero io il pupazzetto sulla sabbia
fatto di plastica tutto di rosa.
Perché sulla spiaggia anche lui cercava,
e anche si deformava,
la sua essenza, polimerica.

Dove allora il promontorio declina,
io ti dico,
che anche qui le cose rosa verranno
e anche gli anni passati
e anche per noi ci sono
gli arcobaleni
e fatalità pure da inforcare
tra queste nostre dita.

Anche perché poi le cose si crepano
ed è perché la luce passa e scava.

Se questa necessità,
se è l’ago che infilza,
io non lo so ma
ora ancora dopo ancora il viaggio
senza occhi, perché certo erano chiusi,
perché come palpebre della bella
con orrore chiusi di certo abbiamo
sognato,
senza storia.

.*

Profughi II – o è corrente

Ora è questo un manto di alghe e sale
sotto il vento atlantico
o è corrente marina del fondo
ora della mia e della tua vita
ora è sogno o perla luccicante.

.

I posti rosa

Perché poi tutto il rosa
se ne è andato sotto la pelle
a commemorare eventi del cuore,
i posti rosa che abbiamo certo avuto
in una pompa di sangue e tessuti,
ed è ritmo costante.

Perché poi sono scesa a riva e ho visto
quella stessa pece che da bambina
mi si attaccava alla pelle dei piedi,
e non vi è dubbio che anche era quello
un posto rosa tra la carne e il cuore.

E anche tra le perle delle scelte,
sommersi come se fino alla bocca,
perché a volte capita anche questo,
ci si lascia scendere,
le maniglie del cervello slegate,
il delirio della gioia, il frastuono
come è di una essenza.

.

© Viviana Fiorentino

I tre testi fanno parte di una raccolta che si intitola Profughi che nasce e prende ispirazione dall’esperienza di visita dell’autrice al centro di detenzione per immigrati di Larne (in Nord Irlanda).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...