I poeti della domenica #234: Giorgio Vigolo, Fiaba

FIABA

A San Pietro di sera
le fontane in fiore
mille veli e manti
vestivano e spogliavano
al continuo tessere
e disfarsi d’un abito
che in nuvola cadeva
sull’ascoso sorgente stelo.

Quante volte ho guardato
quante fontane e quante
a seconda dei giorni
immagini vi conobbi.
Ma questa sera a una
lungamente gli occhi poso
mentre scende la notte
e il biancheggiare cresce dei suoi veli;
la guardo e un senso nuovo
vi scopro, un dolce atto,
una presenza cara di persona.

.

Giorgio Vigolo, in «Mercurio», Anno V, numero 35 – febbraio 1948

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.