I poeti della domenica #230: Sandro Penna, “Salivano lente le sere”

RENZO VESPIGNANI, Sera del 10 giugno 1940 a Fiumicino, 1972
Renzo Vespignani, Sera del 10 giugno 1940 a Fiumicino, 1972

Salivano lente le sere…

a Renzo Vespignani

Salivano lente le sere
e il mondo restava beato.
La giovinezza mia era la lieve
lieve gioia imprevista di soldato.

Venne la guerra poi o, nella vita,
non salirono più lente le sere.
Polverosi i tramonti. Ed infinita
la noia fitta delle primavere.

da © Sandro Penna, Poesie 1922-1976, in Poesie, prose e diari, Mondadori, 2017

 

Un commento su “I poeti della domenica #230: Sandro Penna, “Salivano lente le sere”

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: