Moreno Innocenti, tre inediti

IL GIOCO

Tu non sei il gioco
che vibra
che tende lontano.
Tu non sei il gioco
che scivola, che perde di mano.
La linea imperfetta
del canto del mondo
io resto impietrito
che ascolto e non sento
che parlo da solo.
E guardo alle stelle
aggrappo la mano alla tegola.
Tu non sei il gioco,
tu sei l’avvento
e la regola.

 

IL TUO NOME

A volte capita il tuo nome
nelle strade che ho rimosso.
Lungo e disteso,
raccoglie i detriti laterali.
Alle curve sinuoso si adagia
saltando sui ponti di terra
e pietra.
Si ostina il tuo nome alle vie
del paese.
Sublima i ricordi e li rende leggeri.
Macina il grano.
Supera la folgore.

 

PROTEGGI I MIEI OCCHI

Proteggi i miei occhi
da buio e dolore.
Carezzami l’anima lentamente.
In giorni sottili di pioggia
e paura.
Raccogli i capelli
che lascio al cuscino
e fanne una ghirlanda
per riderci sopra.
Proteggi i miei occhi
da buio e dolore.
E che nessuno ci scopra.

*
© Moreno Innocenti

 

Moreno Innocenti nasce sulle sponde del Lago Maggiore nel mese di Novembre del 1980. Si iscrive alla Facoltà di Lettere degli Università degli Studi di Milano, non ultimando però gli studi. Scrive versi e brevi racconti, musiche e testi. Cresce innamorato di De André e Pavese. Alcune poesie ricevono riconoscimenti e menzioni d’onore all’interno di rassegne e concorsi letterari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.