proSabato: Roberto Bazlen, Il Mozzo

roberto-bazlen_scritti

IL MOZZO

Arriva il Mozzo con una macchina e sposa la Figlia del Borgomastro (la moglie è lievemente nervosa: si informa sul Mozzo, che le è piaciuto, confessa).

«No, ho continuato a nuotare in tondo e mi sono assicurato che fossero annegati tutti» – ha spinto sott’acqua la testa del Timoniere – (sarebbe diventato sentimentale e si sarebbe dato delle arie a raccontare com’era stato difficile) «te, ti ho lasciato, andare, tanto ti trovavi già abbastanza in difficoltà»

«Farò il possibile per dimenticarti» (inutile dolore). Confronto col Capitano: «Sarebbe unfair non prenderti sufficientemente in considerazione – e inoltre ti sono debitore di un paio di pesos (e in più di un fiasco di vino)».

«Non aver paura. Tutti gli altri sono annegati. Per i marinai non ha nessuna importanza questo… ma il Timoniere… marinai morti o vivi – è sempre lo stesso…».

(I bambini si mordono le labbra hanno capito!). Vedete, cinquant’anni fa tutti avrebbero pianto e la loro vita sarebbe finita in quel modo
(Ma prendiamoli con noi)

In quel giorno la moglie dell’Oste andò in un convento, là è ammuffita, e in seguito è salita in cielo

Il Mozzo diventa detective, pellirosse e campione di boxe. «Tu hai visto soltanto la tua lotta con noi due, e non la mia lotta con il Timoniere – ma uno di noi due era superfluo – e io gli ho tenuto la testa sott’acqua finché non sono stato sicuro che non avrebbe festeggiato nessuna resurrezione…».

.

Roberto Bazlen, Scritti, Milano, Adelphi, 1984, pp. 119-120.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...