Tag: fabio michieli

Invito alla (ri)lettura: Nazim Hikmet

La poesia di Nazim Hikmet (Salonicco, 20/11/1902 [ma 1901] – Mosca, 3 giugno 1963) ruota attorno al mito del nòstos; da esso discendono tutti i temi principali che a loro volta confluiscono e decantano nel grande tema dell’amore (il che spiega la scelta del… Continua a leggere “Invito alla (ri)lettura: Nazim Hikmet”

Cinque poesie inedite di Piergiorgio Viti

Presentare degli inediti non è mai facile: si ha spesso radicata nella mente l’idea che di un poeta ci si è fatti quando si sono lette le sue poesie precedenti. Eppure è subito evidente come questi inediti di Piergiorgio Viti segnino lo stacco da Accorgimenti (L’arcolaio,… Continua a leggere “Cinque poesie inedite di Piergiorgio Viti”

La pulce felice. Rapide considerazioni su Angelo Maria Ripellino

La pulce felice. Rapide considerazioni su Angelo Maria Ripellino di Fabio Michieli   Di sé e dei suoi versi, dei suoi libri, Angelo Maria Ripellino (1923-1978) aveva previsto un futuro posto «in cima a un perduto scaffale della Biblioteca del Cosmo». Del resto era una… Continua a leggere “La pulce felice. Rapide considerazioni su Angelo Maria Ripellino”

Anna Toscano: un percorso poetico in controluce.

Si va cauti quando ci si imbatte nei versi di Anna Toscano. La cautela  è necessaria perché si avvertono subito sia la potenza sia la delicatezza di un dettato che non lascia spazio all’artificio retorico, preferendogli la schiettezza, la sincerità, consci dell’alto prezzo da… Continua a leggere “Anna Toscano: un percorso poetico in controluce.”

Paolo Fichera, “nel respiro” (L’arcolaio, 2009). Lettura privata, parte seconda

Non sarà forse un azzardo parlare di resilienza innanzi a questa raccolta. La poesia è la reazione al dolore della perdita. La poesia è la risposta agli interrogativi sulla nuova vita. L’uomo-io dispone i molti tasselli di questo percorso sui versi frantumati, con un… Continua a leggere “Paolo Fichera, “nel respiro” (L’arcolaio, 2009). Lettura privata, parte seconda”

Paolo Fichera, “nel respiro” (L’arcolaio, 2009). Lettura privata, parte prima

tu sei il germoglio, il figlio caduto nel grembo in trapasso di battito, mano e vena. Padre, un altro padre e un battito che la mano incarna nel legno che non arde la distanza si piega alla foce del respiro la fonte si adagia… Continua a leggere “Paolo Fichera, “nel respiro” (L’arcolaio, 2009). Lettura privata, parte prima”

Fabio Michieli – Dire

volevo un libro chiaro per noi due: una pagina bianca quasi pura Si apre così Dire di Fabio Michieli. Questi due versi contengono molto del senso che ho trovato nella lettura delle poesie di Fabio. Un senso di purezza. Una purezza che non è quella… Continua a leggere “Fabio Michieli – Dire”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: