Reiner Kunze, Černivci

 

Černivci*

Solo se se la si guarda dal cimitero ebraico
la città assomiglia
ancora al ricordo dei suoi poeti

Eserciti dell’umana hybris
lì hanno assassinato
e spalancato vuoti nella memoria

L’entrata al cimitero va in rovina tra sé e sé
Le lapidi stanno inclinate,
impietrito è il loro cadere

Reiner Kunze
(traduzione di Anna Maria Curci)

 

Černivci

Nur im fernblick vom jüdischen friedhof aus
ähnelt die stadt
der erinnerung noch ihrer dichter

Heerscharen der menschenhybris
töteten in ihr
und schlugen lücken ins gedächtnis

Die friedhofshalle rottet vor sich hin
Die grabsteine stehen geneigt,
versteinert ist ihr fallen

Reiner Kunze
(da: Reiner Kunze, die stunde mit dir selbst. Gedichte, Fischer Verlag 2018, 24)

 


* Černivci è Czernowitz nella Bucovina (oggi nel territorio ucraino), la città natale di Rose Ausländer, di Selma Meerbaum-Eisinger, di Paul Celan. La pubblicazione della poesia Černivci in traduzione avviene oggi, 16 agosto 2021, nel giorno dell’88° compleanno di Reiner Kunze.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: