Due poesie per Francesco Scarabicchi

Francesco Scarabicchi by Dino Ignani
DUE POESIE PER FRANCESCO SCARABICCHI

 

Come tabacco agli aceri

di Micol Bez

Avevi in mano il ginepro
quando hai detto le parole
hanno un peso, si tirano
dietro il silenzio.

È solo un modo la poesia
di dire le cose piano
con tutto il bianco del dolore.

Oggi voglio piano
portare sillabe
al tuo cuscino

come tabacco agli aceri.

 

 

Gli anni

di Angelo Vannini

1.

Era venuto, così, come si andava
al mondo: aveva raccolto
pure le sue carte, impacchettato
finestre e libri, aspettato
che arrivasse la notte
quando sorgeva il giorno.

 

2.

Di un amico è stato 
anche ciò che non è
centellinabile.

 

3.

Erano rimasti gli anni,
il ritornare al vento
sopra la collina,
tu che non finivi più le frasi
se pure c’era il sole,
se pure era mattina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: