Alessandra Carnovale, da ‘Come vento sul monte’

 

Lo straniero compare
per fare all’amore:
resta il tempo appena
di consumare
e poi corre via,
……………….via
verso altre storie.

Semina una scia
di languore
che rimane
tra le pieghe
di un letto da rifare.

 

*
L’uomo straniero si presenta
per consumare
un atto d’amore. Non si cura
del turbamento che può causare
in chi vive
in un deserto
povero di avventure.

L’uomo straniero
porta
con sé
un vuoto
ancora maggiore.

 

*
“Solo il cinismo mi può aiutare”, si dice,
mentre, uno sguardo alle rughe
attorno alle occhiaie,
tenta di lavare via
l’odore
dell’ultimo incontro carnale.

Rinchiude a chiave
le nostalgie
dentro la cassetta
degli attrezzi da falegname
e prepara la pelle
per nuove avventure,
trasgressioni,
ancora una volta
dal gusto incolore.

 

*
So che non puoi essere
come io ti voglio.

Eppure ti voglio,
nel mio letto disordinato,
tu che resti
un tempo breve soltanto;

scaduto il quale taci
silenzi chiassosi
nella mia mente (in)ferma,
altalena di ricerca
………………….e di fuga,
oscillazioni senza tregua,
astinenza pulsante

………………….dalla tua droga.

 

*
“Amore, c’è un freddo da morire,
e chissà se il gelo maggiore
lo danno le basse temperature
o quest’indifferenza nel sentire
tenerezza o compassione,
anestesia dello stupore,
paralisi
del nostro lato emozionale,
per la paura
di lasciarci sopraffare.”

Tu mi prendi,
ma senza un vero ardore,
desideri solo che ti salvi dal timore
di invecchiare, di vederti
decadere.

E io mi (ap)presto a far da specchio
a questo tuo slancio
…………………….contraffatto.

.
© Alessandra Carnovale, Come il vento sul monte, Roma, flower-ed editore, 2017, pp.78

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...