#PoEstateSilva #30: Massimo Parolini, poesie da La via cava

tu ridammi soltanto
il momento presente
la nuvola d’oro
che piove l’istante

*


e rimane
in un groviglio di fatti
quotidiani, dentro i lacerti delle
miserie mondane
sulla materia che fascia la mano
l’eco della stanza cava
che oval_mente accoglie
(inanellando l’ora)
)os_curando la tenebra(
circonferenze morbide

*


…………………………..padre, nel sonno
riavvolge il nastro
molle alla memoria
-nude maschere d’ombra
l’ingrato………riflesso dei fatti
l’ora che ritorna
a dis_farsi
presente

*

di fronte a questo

palazzo di cristallo

si libera l’anima antica

il ricordo di quando

il mondo

era labbra di un dio

non solo cemento e specchio dell ‘ io

..

© in Massimo Parolini, La via cava, Milano, Lietocolle, 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...