I poeti della domenica #71: Maria Luisa Spaziani, Aspetto quella sposa

i fasti dell'ortica poetarum

ASPETTO QUELLA SPOSA

Sono stata l’amante di quell’albero,
della cicogna altissima, della nuvola errabonda.
Ma soltanto ho sposato, con un bacio che non finisce,
la rugiada marina che fa amara la lingua.

Aspetto quella sposa sulla riva del mare
e non voglio più uomini, amiche né animali.
Ho aiutato il ragno a tessere la tela,
e finita la tela il ragno mi ha mangiata.

.

© Maria Luisa Spaziani, I fasti dell’ortica, Milano,«Lo Specchio» Mondadori , 1996.