Flashback 135 – Emanuele

Cronaca del viaggio in una terra sconosciuta tra immagini e parole
Cronaca del viaggio in una terra sconosciuta tra immagini e parole

8

A tirare fuori la chitarra dalla custodia, ci mette poco. La cosa più fastidiosa, tutte le volte, è accordarla, trovare il suono giusto delle sei corde. Emanuele lo sa, ma si diverte lo stesso. Non sa leggere la musica, forse non ha mai sentito nemmeno una canzone dei Cod, ma il suono (quello giusto) ce l’ha sulle dita. Muove sempre la testa, di lato, e ogni tanto si morde il labbro inferiore. Fra le mani scale da percorrere e una sigaretta, per ingannare tre quarti del tempo. Due mesi fa è stato male, cose serie da ospedale. Mentre scrivo è dietro lo schermo che si sposta da un piede all’altro, cercando di trovare il riff giusto per una canzone nuova. Alle spalle la paura e un vetro che riflette gli strumenti. E le sue smorfie.

© disegno di Pietro Frassica
© Marco Annicchiarico

Leggi dal primo flashback     –     Leggi il flashback precedente     –     Leggi il flashback successivo

2 commenti su “Flashback 135 – Emanuele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: