Solo 1500 n.25 : Sold out

Solo 1500 n. 25 – Sold out

I Big della musica internazionale tornano in Italia, l’estate prossima, per dei tour che si annunciano trionfali. Due nomi su tutti: I Radiohead e Bruce Springsteen. Quattro date per i primi e tre per il Boss. Roba da leccarsi i baffi. Naturalmente, a un data ora di un fatidico giorno è scattata la vendita dei biglietti on-line. Prezzi, come da copione, abbastanza alti, Biglietti esauriti in poche ore. Sia il Boss che i Radiohead rientrano tra le mie passioni musicali. I Radiohead, addirittura, credo sia la band che ascolto più spesso. I loro concerti sono memorabili. Ancora ricordo uno Springsteen a San Siro sotto il diluvio: una delle volte in cui mi sono divertito di più in vita mia. Nonostante ciò che ho appena scritto, non mi sono mosso. Non ho nemmeno provato a comprare i biglietti. I motivi credo di conoscerli, dovuti alla mia pigrizia mentale storica aggiunta al mio non-tempismo sudista che  mi impedisce di pensare di comprare qualcosa per un evento che si presenterà tra nove mesi. Ma questa pigrizia l’ho superata tante volte, per tanti concerti. Arriviamo alla motivazione vera, forse un po’ triste. Magari stare in uno stadio o spazio simile a (non) ascoltare musica non fa più per me. L’artista che diventa un puntino, ingrandito solo da un maxischermo, questi che saltano e ti urlano di fianco. La musica che non ti arriva, salvo quando la riascolterai su youtube. Tutto questo per dire che sono molto preoccupato, forse sto diventando, irreversibilmente, uno da piccoli spazi. Più da club che da teatro. Sto invecchiando o soltanto migliorando.

Gianni Montieri

7 commenti su “Solo 1500 n.25 : Sold out

  1. Sono molti i concerti che ricordo rovinati da un pubblico troppo. Troppo numeroso, troppo chiassoso, troppo canterino e/o tanzerino.
    Un concerto costa, tempo soldi e fatica. Tocca mollare il colpo quando la fatica supera il gusto.

    "Mi piace"

  2. i concerti sono la cosa più bella del mondo.. tutti lì per lo stesso motivo,la stessa energia..gli spazi piccoli mi soffocano.. cantare ai concerti è liberatorio.. si,gianni stai invecchiando :-P ….io no!!!

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: