Categoria: Narrativa

“Libro del sangue”: intervista a Matteo Trevisani (a cura di Giulia Bocchio)

Genealogia, sangue – molto sangue – un simbolismo moderno eppure radicato alla notte dei tempi, fedele alla buona Eva mitocondriale, un intreccio di vene, mostri marini, rituali: Libro del Sangue (Blu Atlantide 2021) di Matteo Trevisani è un sabba genetico, il DNA che lega insieme… Continua a leggere ““Libro del sangue”: intervista a Matteo Trevisani (a cura di Giulia Bocchio)”

Un’idea abissale di Palermo: “Tre orfani” di Giorgio Vasta

  In un racconto uscito qualche mese fa, dal titolo in apparenza desolato, Tre orfani (Edizioni Casagrande 2021), Giorgio Vasta si dimostra innanzitutto un bravo prosecutore di una certa linea di scrittura che parte da Kafka e attraversa la grande letteratura sudamericana sotto l’etichetta… Continua a leggere “Un’idea abissale di Palermo: “Tre orfani” di Giorgio Vasta”

Per una recensione culinaria di “Futilità” di Francesco Fiorentino

Forse tutti e tutte ci siamo sentiti, o ci sentiremo, per poco o per molto, come il protagonista di Futilità, Ugo, professore universitario di mezza età, «un uomo maturo che non vuole figli e vuole essere trattato come un figlio» (Francesco Fiorentino, Marsilio 2021).… Continua a leggere “Per una recensione culinaria di “Futilità” di Francesco Fiorentino”

Felicitas Hoppe, Pigafetta (recensione di Sandro Abruzzese)

Il viaggio di Felicitas Hoppe con Pigafetta Di cosa ci parla la scrittrice di Hamelin, Felicitas Hoppe, in Pigafetta, Del Vecchio editore 2021, nella traduzione di Anna Maria Curci? Mentre scrivo ancora non ne sono certo, tuttavia la lettura mi ha dato una gran… Continua a leggere “Felicitas Hoppe, Pigafetta (recensione di Sandro Abruzzese)”

Le assaggiatrici: la pagina perfetta

Rosella Postorino, Le assaggiatriciFeltrinelli 2018 Sollevare il braccio per il saluto nazista non era una questione trascurabile. Di certo l’Obersturmführer Ziegler aveva partecipato a molte conferenze in cui glielo avevano spiegato: affinché il braccio si alzi in modo netto e incontrovertibile, è necessario contrarre… Continua a leggere “Le assaggiatrici: la pagina perfetta”

Renzo Favaron, Preferisco di no: un po’ di letteratura nordamericana di ieri e di oggi

Preferisco di no: un po’ di letteratura nordamericana di ieri e di oggi di Renzo Favaron Non è mai troppo tardi. Forse, in pari tempo, non è retorico domandarsi: «Non è il passato a essere come una fiammella che ci precede, più che il… Continua a leggere “Renzo Favaron, Preferisco di no: un po’ di letteratura nordamericana di ieri e di oggi”

Sulla morte, con cauto ottimismo: “L’isola di Caronte” di Alessandro Buttitta

Alessandro Buttitta, L’isola di CaronteLaurana Editore 2021   Per il bel romanzo d’esordio di Alessandro Buttitta (Laurana Editore 2021), questo passaggio potrebbe valere come una dichiarazione di poetica: Mi ritrovai a pensare che, se fossi stato uno scrittore tardo-romantico, avrei indugiato sui flutti in eterno… Continua a leggere “Sulla morte, con cauto ottimismo: “L’isola di Caronte” di Alessandro Buttitta”

Beati gli inquieti, soprattutto oggi

Stefano Redaelli, Beati gli inquietiNEO. edizioni 2021 Faccio pubblica ammenda a Stefano Redaelli e alla NEO. Edizioni per la tempistica con cui rendo pubblica questa mia recensione. Quando iniziai a scriverla parecchi mesi fa, le giornate andavano avanti secondo una costante predisposizione alla tutela… Continua a leggere “Beati gli inquieti, soprattutto oggi”

Alberto Riva, “Il maestro e l’infanta. Intervista a cura di Giulia Bocchio

Alberto Riva, Il maestro e l’infantaIntervista a cura di Giulia Bocchio Un romanzo che sceglie la delicatezza, Il maestro e l’infanta (Neri Pozza); un romanzo costruito sulle sfumature, su quel rapporto fra arte, vita e umanità che è poi la linfa essenziale della creazione.Alberto… Continua a leggere “Alberto Riva, “Il maestro e l’infanta. Intervista a cura di Giulia Bocchio”

Una domenica inedita #23: Omar Suboh, Il fondo delle scale

Il fondo delle scale. Era la prima volta che il vuoto non gli faceva paura. Si affacciò, timidamente, lungo la spirale delle scale del condominio, scorse rapidamente le decorazioni impresse nel corrimano in cui si aggrappava, e sputò. Un rivolo di bava calò dalle… Continua a leggere “Una domenica inedita #23: Omar Suboh, Il fondo delle scale”

Giuseppe Zucco, I poteri forti (recensione di R. Calvanese)

Giuseppe Zucco, I poteri forti NN Editore 2021 Immaginate una snowball. Una di quelle sfere in cui si può far cadere la neve soltanto scuotendole. I poteri forti, edito da NN, di Giuseppe Zucco è qualcosa di simile. Una piccola, grande, raccolta di racconti.… Continua a leggere “Giuseppe Zucco, I poteri forti (recensione di R. Calvanese)”

Comprale dei fiori. Su “La Carne” di Cristò

«Nel mondo come era quando avevo otto anni tutti morivano, chi prima e chi dopo. Adesso nessuno è sicuro neanche di questo.» In La Carne il tempo è un meccanismo che si muove a seconda delle interazioni tra un reale e un possibile. Esiste… Continua a leggere “Comprale dei fiori. Su “La Carne” di Cristò”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: