Anna Toscano – my camera journal 11

IMG_3189

Non è che io sia dispettoso per essere dispettoso, dispettoso a caso, a vanvera. Sono dispettoso a proposito, ci penso, ecco. E non è facile, ve l’assicuro, essere dispettoso con una certa cognizione di causa, perché faccio parte delle fantasie di molti di voi, delle storie di un sacco di tradizioni, arrivo dalle più ancestrali delle narrazioni. A volte mi mettete tra le divinità, a volte mi lasciate a divertirmi tra i miti,  mi cercate nei vostri incubi e spesso, vendicativi, mi invocate… sì parlo a voi, a tutti voi e lo posso fare perché le mie radici sono tra gli indigeni del sud del Brasile, ma poi nella leggenda africana ho perso una gamba lottando a capoeira ma vi ho trovato una pipa, e voi europei non sentitevi estranei a tutto ciò perché il mio copricapo rosso arriva proprio dalla vostra mitologia…andate a cercarmi fin nel Satyricon, Petronio parlava di me e del mio berretto rosso. Ecco perché mi permetto di giocare a scala quaranta con questo re avvolto in una bandiera, non gli nascondo lo scettro ma gli faccio cadere la corona. Perché io sono Saci, dispettoso ma con un orecchio aperto ai vostri desideri. Sono il vostro dispetto prêt-à-porter.

***
Testo e foto di Anna Toscano

***

Leggi il my camera journal 10

3 commenti su “Anna Toscano – my camera journal 11

  1. Pingback: Anna Toscano – my camera journal 12 | Poetarum Silva - the meltin'po(e)t_s

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: