In qualunque verso

I

tutto si collega in questo paese
eppure ogni cosa ha la sua strada
ieri una bomba, oggi una faglia
si crolla, si muore di continuo
da mille anni, in mille maniere
lentamente in replay, in loop
qui muoiono sempre gli stessi

II

qui muoiono sempre gli stessi
lentamente in replay, in loop
da mille anni, in mille maniere
si crolla, si muore di continuo
ieri una bomba, oggi una faglia
eppure ogni cosa ha la sua strada
tutto si collega in  questo paese

gianni montieri

8 commenti su “In qualunque verso

  1. la specularità dei versi sembra affermare, quasi gridando sottovoce, che la ripetizione di fatti, eventi, modi, disappropriazioni, azioni, inazioni, appare come una rassegnata accettazione, cui non sappiamo più dire basta.

    "Mi piace"

  2. grazie a tutti

    in fondo è semplice no? è sempre tutto uguale, da qualunque lato la si guardi

    "Mi piace"

  3. disincanto circolare,
    viaggio a/r lungo le rughe,
    le screpolature, i baratri.

    Piaciuta parecchio

    (con buona pace del Gota)

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: