Categoria: riflessioni

Michele Stanco, Da Dante a Bandello, un “Romeo e Giulietta” a lieto fine

Da Dante a Bandello, un “Romeo e Giulietta” a lieto fine.L’intricato sottosuolo di una storia antica di Michele Stanco All’inizio fu Dante, con il suo «Vieni a veder Montecchi e Cappelletti» (Purgatorio, VI, 106). Oppure no! La storia di Romeo e Giulietta, immortalata da… Continue Reading “Michele Stanco, Da Dante a Bandello, un “Romeo e Giulietta” a lieto fine”

Giulia Bocchio, L’Eidos di questo mondo è un airone

L’Eidos di questo mondo è un aironedi Giulia Bocchio Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, riflette sulla natura metaforica del nostro presente, lo fa attraverso una visione massonica della vita: al centro la rivoluzione dell’ascolto ma anche la semplicità essenziale di… Continue Reading “Giulia Bocchio, L’Eidos di questo mondo è un airone”

Lorenzo Pompeo, Dai poeti Menglong ai post-menglong

Lorenzo PompeoDai poeti Menglong ai post-menglong. breve panorama della poesia cinese contemporanea Alla loro apparizione, con la pubblicazione nel 1978-1980 della rivista indipendente «Jintian» (in it. “Oggi”), un gruppo di poeti contemporanei cinesi venne ribattezzato dalle autorità letterarie cinesi con un nome che intendeva… Continue Reading “Lorenzo Pompeo, Dai poeti Menglong ai post-menglong”

Omar Suboh, Su “Contro l’impegno” di Walter Siti

La sottomissione della letteratura.Note Su Contro l’impegno di Walter Siti di Omar Suboh «L’arte è un bastian contrario che spira sempre dal lato sbagliato; è ambivalente, dà ragione a chi ha torto e torto a chi ha ragione; per questo è più longeva della… Continue Reading “Omar Suboh, Su “Contro l’impegno” di Walter Siti”

Dante 2021 #4: Dante e Honoré de Balzac

Dante muore a Ravenna settecento anni or sono, la notte tra il 13 e il 14 settembre 1321. Un anniversario importante, che su queste pagine non può passare inosservato. «Poetarum Silva» intende commemorarlo, il 14 di ogni mese, attraverso le pagine di autori che… Continue Reading “Dante 2021 #4: Dante e Honoré de Balzac”

Marvi del Pozzo, Tradurre i classici oggi

Marvi del Pozzo Tradurre i classici oggi Lo spunto per alcune riflessioni in merito alla traduzione di poeti classici latini (mi sono dedicata, nell’ultimo biennio, alla traduzione dei quattro libri delle Odi di Orazio) è originato dall’articolo di Nicola Gardini Il piacere di tradurre… Continue Reading “Marvi del Pozzo, Tradurre i classici oggi”

Tiziano Mario Pellicanò, Alice tra le mura di Rodez

Alice tra le mura di Rodezdi Tiziano Mario Pellicanò Antonin Artaud vide nell’esercizio quotidiano della traduzione di alcune parti del capolavoro di Lewis Carroll, Alice Through the Looking Glass, un modo per fare i conti con le proprie nevrosi, facendo approdare la dimensione della… Continue Reading “Tiziano Mario Pellicanò, Alice tra le mura di Rodez”

Fabio Libasci, Notre bêtise si joyeuse. Mathieu Lindon/Hervé Guibert

Hervelino: è cosi che Mathieu Lindon chiamava il suo amico Hervé Guibert ed è cosi che si chiama il libro a lui dedicato e da poco uscito in Francia. Forse al grande pubblico i due non diranno molto; del primo pochi ricorderanno Cosa vuol… Continue Reading “Fabio Libasci, Notre bêtise si joyeuse. Mathieu Lindon/Hervé Guibert”

Marco Onofrio, Le segrete del Parnaso

Marco Onofrio, Le segrete del Parnaso. Caste letterarie in Italia Terra d’ulivi edizioni 2020 Le segrete del Parnaso. Caste letterarie in Italia di Marco Onofrio, che inaugura la collana di saggi da lui curata, “Angelus Novus”, è un libro che si caratterizza attraverso tre… Continue Reading “Marco Onofrio, Le segrete del Parnaso”

Michele Stanco, I ‘brownies’ di James M. Barrie

I brownies: i biscotti al cioccolato, gli spiritelli domestici e la Cenerentola bruna dell’inventore di Peter Pan di Michele Stanco In ambito gastronomico, i brownies sono dolcetti al cioccolato, una via di mezzo tra torta e biscotti (si tratta, cioè, di biscotti ricavati da… Continue Reading “Michele Stanco, I ‘brownies’ di James M. Barrie”

La morte a Palermo (di Paola Deplano)

Eccolo, Don Fabrizio. Incede con olimpica calma nel suo palazzo, tra fughe di porte. Alto, a suo modo bello. Fulvo come una belva, e ugualmente regale. La madre, tedesca, ha risvegliato nei suoi lineamenti chissà quale antico e sopito sangue normanno. Don Fabrizio, da… Continue Reading “La morte a Palermo (di Paola Deplano)”

Sergio Sollima, La poetica della “doppia vista”

La poetica della “doppia vista” La mia riflessione su alcuni aspetti e alcuni momenti di poetica leopardiana prende spunto dal seguente pensiero dello Zibaldone:  «All’uomo sensibile e immaginoso, che viva, come io sono vissuto gran tempo, sentendo di continuo ed immaginando, il mondo e… Continue Reading “Sergio Sollima, La poetica della “doppia vista””

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: