Mese: Maggio 2016

Racconti Matti (verso il Festival) #1: Andrea Pomella, La tribù dei topi

Quando ho letto l’annuncio su internet non c’erano foto del monolocale, c’era solo una descrizione meticolosa, avrei detto orgogliosa. Nella descrizione tuttavia non c’era niente che mi allettasse (a pensarci bene non poteva esserci niente che avrebbe potuto allettarmi), a parte il prezzo: cinquecento euro mensili. Mi è sembrato subito un affare, cinquecento tondi, una cifra che non mi avrebbe neppure impegnato più di tanto, facile da ricordare, essenziale, cinque pezzi da cento, niente resto, niente spiccioli. Ho telefonato e ho fissato un appuntamento.

Annegamenti – J.C. Oates

1. Nel 1932 esce in Italia,  tradotto da Cesare Pavese, Moby Dick di Hermann Melville. Con Melville abbiamo per le mani gli Stati Uniti d’America, che Pavese ebbe a definire: «un gigantesco teatro dove con maggior franchezza che altrove veniva (e viene – ndr) recitato… Continua a leggere “Annegamenti – J.C. Oates”

I poeti della domenica #70: Boris Vian, La vita, è come un dente

La vita, è come un dente La vita, è come un dente All’inizio non ci si pensa Felici di masticare Ma poi ecco che d’improvviso si guasta Fa male, e preoccupati Lo si cura non senza fastidi E per essere veramente guariti, Bisogna strapparlo,… Continua a leggere “I poeti della domenica #70: Boris Vian, La vita, è come un dente”

17 days… so let the rain come down

U’ve been gone 17 days 17 long nights DIALOGO TRA INIZIATI? Fabio Michieli & Claudio Morandini   F: «All good things, they say, never last»… Dimmi, è proprio così? Le cose belle non passano mai? No, perché io ho l’impressione di essere uno di quegli stupidi… Continua a leggere “17 days… so let the rain come down”

I poeti della domenica #69: Goliarda Sapienza, Ho camminato sul ciglio

Ho camminato sul ciglio dei miei sogni. Sbattuta dall’onda nera delle tue occhiaie. Risucchiata dal gorgo del tuo fiato Non posso tornare. © Goliarda Sapienza, in Ancestrale, Milano, La Vita Felice, 2013.

Nuovi Argomenti n. 74: Amelia Rosselli

Amelia Rosselli, «Nuovi Argomenti», n. 74, 2016 Introduzione di Maria Borio «Nel pulsare di tutte le moltitudini». Forse è questo uno dei versi attraverso cui oggi si può lanciare lo sguardo alla scrittura di Amelia Rosselli e ritrovarne la presenza almeno in almeno due… Continua a leggere “Nuovi Argomenti n. 74: Amelia Rosselli”

proSabato: Amelia Rosselli a Pasolini (due lettere)

Amelia Rosselli a Pasolini: due lettere (con una nota in coda) 31/10/1968 lungotevere Sanzio 5 00153 – Roma Caro Pier Paolo, .                              Ti scrivo riguardo agli scritti di Sandro Penna,… Continua a leggere “proSabato: Amelia Rosselli a Pasolini (due lettere)”

«Anterem» n. 91: “L’altrove dell’erranza”. Una nota di Paolo Steffan

«Anterem» n. 91 – “L’altrove dell’erranza” «Anterem», punto di riferimento editoriale per gli amanti di letteratura e filosofia, è nel suo genere una delle riviste più longeve a Nordest: fondata nel 1976, ha appena compiuto i suoi primi 40 anni. Dopo lo speciale numero… Continua a leggere “«Anterem» n. 91: “L’altrove dell’erranza”. Una nota di Paolo Steffan”

“Sisifo” di Gaia Ginevra Giorgi. Nota di lettura

Gaia Ginevra Giorgi, Sisifo, Viterbo, Alter Ego Edizioni, 2016, pp. 44, € 9.90 Un titolo “mitico” per una raccolta che pare strizzare l’occhio ad Albert Camus che, negli anni ’40 a Sisifo dedicò un saggio sull’«assurdo» e sulla «sopportazione del vivere». C’è traccia di tutto questo… Continua a leggere ““Sisifo” di Gaia Ginevra Giorgi. Nota di lettura”

Festival dei Matti di Venezia 13-14-15 maggio “Nel nome degli altri”

Festival dei Matti 2016 Settima Edizione Nel nome degli altri 13-14-15 maggio a Venezia http://www.festivaldeimatti.org Teatrino di Palazzo Grassi Isola di San Servolo Auditorium Santa Margherita Teatrino e parco Groggia Produzione e organizzazione Cooperativa Con-tatto Curatela Anna Poma con la collaborazione di Marina Maruzzi… Continua a leggere “Festival dei Matti di Venezia 13-14-15 maggio “Nel nome degli altri””

Ciò che disse il legno: Twin Peaks attraverso i monologhi della Signora Ceppo #5

Ogni episodio di Twin Peaks (in attesa dei nuovi, annunciati per quest’anno) è introdotto da un monologo di Margaret Lanterman, conosciuta da tutti come la Signora Ceppo perché gira abbracciando un ciocco di legno con cui si confida e dal quale ottiene rivelazioni. Potrebbe… Continua a leggere “Ciò che disse il legno: Twin Peaks attraverso i monologhi della Signora Ceppo #5”

Leonetta Bentivoglio e ‘la sua’ Pina Bausch: Una santa sui pattini a rotelle

Leonetta Bentivoglio, Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle, Firenze, Edizioni Clichy, 2015, pp. 143, € 7,90 Sono “vitali” le parole con cui Leonetta Bentivoglio ha definito l’originalità introdotta da Pina Bausch sulla scena contemporanea del Secondo Novecento. Soprattutto, fra tutte, è vivissima… Continua a leggere “Leonetta Bentivoglio e ‘la sua’ Pina Bausch: Una santa sui pattini a rotelle”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: