Sampa (quattro inediti)

San Paolo 2013 - foto di Gianni Montieri
San Paolo 2013 – foto di Gianni Montieri

La Madonna viola ha un pugnale nel petto
più sotto una dark scatta una fotografia
il metallo della lama, degli anelli, dei piercing
tra i banchi un uomo prega al cellulare
la schiena di un Cristo, palme sulle braccia
trans in borghese fanno spesa al market
ragazzini crackati la fanno tra la spazzatura

eccoli dormire ripiegati sotto le luci di Sampa
città infinite – una dentro l’altra –
sottoterra cinque linee della metropolitana
e una più sottile di candele accese
rosario che divide la vita dalla morte.

***

La notte appesa ai grattacieli
si cala con le corde sui cartoni
-le case di tutti gli altri- vedi uno
dormire in un carretto, lassù
le mille luci che non spengono
negli autobus di Avenida Paulista
la vita che fa ritorno, carosello
fatto d’occhi, fari sempre accesi.

***

Sorridere per molti giorni è possibile
anche se fuori crollano mondi
lo sapevamo, conoscevamo la sorte
dei ragazzini in largo Do Arouche

a volte si è felici lo stesso, dimenticando
per un poco il resto, senza vergogna.

***

Gli aerei segnano la rotta dei ritorni

ho sentito il tuo sonno battermi sul petto
gabbiani in coro fuori dalla stanza

come fare ordine negli armadi
come la fine di ogni vacanza
si è messo a piovere, che meraviglia.

*****************
© Gianni Montieri

14 commenti su “Sampa (quattro inediti)

  1. a volte si è felici lo stesso, dimenticando
    per un poco il resto, senza vergogna.

    grazie Gianni.

    "Mi piace"

  2. Le poesie di Gianni hanno sempre qualche cosa, uno scarto direi, minimo, inavvertito, che sorprende (come i versi ripresi da Alessandra), uno scatto che lascia a bocca aperta, ed è quello scarto tra il percepire irriflesso, ordinario e lo sguardo poetico fenomenologicamente originario, che disvela l’intima essenza di un evento, di un attimo, del vivere e che è proprio di questi bellissimi testi.

    "Mi piace"

  3. belle anche queste. ho letto, gianni, anche tutte le “lettere al fronte brasiliano” e mi sorprendo di come si possa scrivere così tanto e restare sempre su di un buon livello. (quella che mi balla sempre nella testa è la # 11). grazie! andrea

    "Mi piace"

  4. grazie a Guglielmo e Margherita per il passaggio.

    a Francesco Filia, Francesco Tomada e Andrea Longega che mi confortano e non sanno quanto.

    ps: Andrea la #11 non è male in effetti

    a tutti un abbraccio

    "Mi piace"

  5. Un passo, anzi due, avanti nella conquista di stile e contenuti nuovi, una poesia più ricca e consapevole rispetto al passato, del resto neanche troppo remoto, di Gianni Montieri. Complimenti caro Gianni!!!!!!!!!

    "Mi piace"

    • Grazie Madda, la terza è la chiave, anzi il gancio tra le prime due e la quarta.

      "Mi piace"

  6. la realtà che diventa trama di racconto, respiro, parola che non teme di bruciarsi con i residui dell’esistenza, il suo respiro franto e lirico.

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: