IL POTERE DEI GIOCATTOLI | performance fra parole suoni e visioni

marionetta di Ezio Scandurra | fotografia di Rosaria Coco

 

 

artist manager: PULP|Tobia Pennisi | 348_2595129 | tobia14@hotmail.it

 

IL POTERE DEI GIOCATTOLI

 

performance fra parole suoni e visioni


Il Potere dei giocattoli è uno show al limite con la performance estemporanea, che coinvolge artisti di tradizioni diversissime. La declamazione e la recitazione dei versi in forma di narrazione sono accompagnate dalla chitarra solista di Ludovico Pipitò e dalle sculture animate di Ezio Scandurra. Non è spettacolo teatrale e non è improvvisazione, eppure è tutte e due cose insieme: l’arte della Memoria attoriale si fonde con la capacità di creare immaginari estemporanei, in una continua ricerca d’un giusto equilibrio fra geometria e passione. (Riccardo Raimondo)

 

 

Martedì 21 dicembre 2011 | La Lomax, Via Fornai 44 – Catania [ingresso: 5 euro]| ORE 21: IL POTERE DEI GIOCATTOLI | regia e voci narranti a cura di Compagnia GestiColando | immaginari sonori di Ludovico Pipitò | marionette e sculture animate di Ezio Scandurra | versi di Riccardo Raimondo | ORE 22: CONCERTO Map Jazz

 

Mercoledì 29 dicembre 2010 | Oz Jazz Club, Via Picherali, 10 – Siracusa (Palazzo Borgia, P.Duomo [ingresso+aperitivo: 5euro] | ORE 20: IL POTERE DEI GIOCATTOLI | regia e voce narrante di Chiara Breci ( Academie Internationale des Arts du Spectacle) | immaginari sonori di Ludovico Pipitò | marionette e sculture animate di Ezio Scandurra | versi di Riccardo Raimondo

 

Fotografia di scena a cura di Rosaria Coco


*   *   *

 

GestiColando (compagnia teatrale) – è una compagnia che da sempre si caratterizza per il suo eclettismo e per la sua capacità di far comunicare forme e arti di tradizioni anche diversissime: il teatro, la danza, il fumetto, la musica, le sculture animate. Sono stati protagonisti di diverse collaborazioni con l’Università di Catania, in particolare per il laboratorio Tradurre per la scena. Hanno messo in scena Très! Fumetti per il teatro di Davide Toffolo (della band Tre allegri ragazzi morti). Tra le loro opere più significative c’è Senza Riposo un allestimento nato dalle pagine di Kafka (Prometeo), Borges (La casa di Asterione) e Buzzati (Il grande ritratto), un’opera a composta da tre diversi momenti che si sostengono reciprocamente, un “opera non-luogo” di individui talvolta visionari, talvolta lucidi, non-luogo nel quale si compie un percorso singolare per ognuno di essi, un percorso di dolore nella conoscenza, di follia o di solitudine e desiderio morboso. Senza quiete, riposo o stasi, bensì marcato da un’ossessiva e continua ricerca. Per dicembre 2010 la compagnia cura la messa in scena de Il Potere dei giocattoli, una raccolta di versi di Riccardo Raimondo.

Chiara Breci (attrice) – giovane attrice della Compagnie “Fracas d’Art”, formatasi all’Academie Internationale des Arts du Spectacle di Parigi diretta dal Maestro Carlo Boso,  si è perfezionata durante tutto il suo percorso nella danza, nel mimo, nel canto e nella scherma: Ha già lavorato con maestri quali: C.Boso, P.Arbeille, V.Pirrotta, J.P.Denizon, D.Zarazik, M.Navone, ed è attualmente in tournée con lo spettacolo “Sogno di una Notte di mezz’estate di W.Shakespeare diretto da Carlo Boso.

 

Ludovico Pipitò (chitarra elettrica ed effetti) – diplomato alla Lizard in Chitarra Elettrica Fusion di III livello, vincitore del Musicultura Festival di Macerata e del Contest Kitsch Club di Catania come membro della band della vocalist Adele Tirante e partecipante a numerosi seminari ed edizioni di Umbria Jazz. Ha accompagnato le letture di grandi poeti contemporanei come Davide Rondoni ed Eduardo Sanguineti.

 

Ezio Scandurra (marionette e sculture animate) – nasce alle pendici dell’Etna all’esalare degli anni settanta dello scorso millennio. Laureato in Scienze della Formazione con una tesi in Estetica e Filosofia del Linguaggio. Nel settembre 2009 espone le sue creazioni presso lo show-room del XXXIV festival di teatro di figure di Cervia. Nel 2009 realizza maschere e oggetti scenici per l’opera teatrale “Gilgamesh, di colui che tutto vide …” di Giovanni Calcagno ed Alessandra Pescetta. Esegue una manipolazione d’ombre per l’opera teatrale “Cassandra” regia di Simona Scuderi. Insieme insieme a Tiziana Musmeci costruisce le maschere sceniche per lo spettacolo teatrale “Diceria dell’untore” tratto dall’omonimo romanzo di Gesualdo Bufalino, con Luigi Lo Cascio e la regia di Vincenzo Pirrotta, prodotto dal Teatro Stabile di Catania. Nell’aprile 2010 conduce un laboratorio di costruzione di marionette presso il Teatro San Lorenzo di Roma e nello stesso mette in scena il suo spettacolo “Nel Regno di Antròpia”.

 

Riccardo Raimondo (poeta, critico) – nasce nel 1987 a Siracusa. Vive, lavora e studia fra Catania e Parigi. Collabora con alcune riviste e webzine nell’ambito della critica d’arte e letteraria, tra cui Tribeart e Poetarum Silva. Ha collaborato a progetti d’arte visiva con la fotografa Jessica Hauf. Ha scritto testi per alcune canzoni tra cui Tre sul rouge con Adriana Spuria. Una selezione in progress di suoi versi è ospitata da Undupalermo.com. Nel 2010 fonda un duo poetico-musicale con il chitarrista Ludovico Pipitò. Il duo si chiama Due. Ha pubblicato nelle antologie: Il Potere dei Coriandoli a cura di Antonino Di Giovanni, Giovanni Caviezel e Chiara Tinnirello, A&B 2009; In Albergo, Perrone Lab 2010; Cose a parole, Perrone Lab 2010; Verba Agrestia, Lietocolle 2010. La sua prima raccolta di versi: Lo sfasciacarrozze, A&B 2009. Il Potere dei giocattoli è la sua seconda raccolta.

 


 

 

marionetta di Ezio Scandurra | fotografia di Rosaria Coco

 

 

 

http://www.riccardoraimondo.net