Risultati ricerca per: gianni montieri

Le cose imperfette, Gianni Montieri

Dicono di come la luna in Sudamerica/ sia più bassa, pare la si possa toccare/ qualche volta devo averla vista;/ ieri sera ad Affori rimaneva sotto/ l’altezza dei palazzi in costruzione/ appena sotto l’esatto schieramento/ dei lampioni, era mezza e gialla/ stava lì, cosa… Continue Reading “Le cose imperfette, Gianni Montieri”

Gianni Montieri, poesie da Versodove n. 19

  Le giacche dove si consumano i vecchi mi hai detto, guardavamo un video del professor Raimondi che con frasi perfette a braccio a mente raccontava la sua vita la sua lingua. Il cuore si è fermato per un attimo quando ho pensato che… Continue Reading “Gianni Montieri, poesie da Versodove n. 19”

Gianni Montieri, Fuori dai cantieri (serie completa)

* Fuori dai cantieri (serie completa), poesie pubblicate in parte qui in due momenti, oggi nella loro veste (quasi) definitiva; poesie che andranno a formare una delle sezioni sul libro in costruzione, che sarà un libro sulle cose che restano, le rimanenze nel bene… Continue Reading “Gianni Montieri, Fuori dai cantieri (serie completa)”

Gianni Montieri, 700

700 Settecento diviso sette fa cento. Sette file da cento. No, non va bene, ritento. Settecento diviso cento fa sette. Cento file da sette sul lungomare, non ci stanno. Divido settecento per dieci: fa settanta, sono morti dieci volte settanta, ordinati sette volte cento,… Continue Reading “Gianni Montieri, 700”

I poeti della domenica #138: Gianni Montieri, Per esempio mia nonna

I poeti della domenica #138: Gianni Montieri, da Avremo cura, Zona 2014 * Per esempio mia nonna era il punto più distante dalla morte. Nonna era il bianco quella che restava in piedi sulle macerie, tra le briciole (sempre poche) da spartire. Lei era… Continue Reading “I poeti della domenica #138: Gianni Montieri, Per esempio mia nonna”

Respirare il limite. Note su ‘Futuro semplice’ di Gianni Montieri

[In occasione della ristampa – LietoColle, 2016 – ripropongo una mia nota di lettura su Futuro semplice, il primo libro di Gianni Monieri, pubblicata su Nellocchiodelpavone qualche anno fa. (F.F.)] . Imparassimo almeno dalle foglie/ cadere nella stagione giusta/ mantenendo un tono di decoro/… Continue Reading “Respirare il limite. Note su ‘Futuro semplice’ di Gianni Montieri”

Gianni Montieri: Milano, ultima

  Milano, ultima (a Giordano, che sa)   Eccola la mia città, di nuovo, comparire istante dopo istante, tetto dopo tetto, il giallo smunto delle case di Lambrate, le imposte un poco consumate. Eccola insieme a quello che ricordo, a quello che dimentico, prima… Continue Reading “Gianni Montieri: Milano, ultima”

Questo Natale #4: Gianni Montieri, Il comunismo infantile

Il comunismo infantile (in memoria di Lina, mia zia) Stavamo sotto il tavolo, eravamo quattro o cinque bambini. Il tavolo era quadrato, di legno scuro, consumato, rigato. Era pieno di segni fatti col gesso da una dei grandi. Quella grande che faceva la sarta.… Continue Reading “Questo Natale #4: Gianni Montieri, Il comunismo infantile”

Tu se sai dire dillo: Lettura dei poeti di Perigeion e di Gianni Montieri

Dal 17 al 19 settembre si è svolta a Milano (per il quarto anno) la manifestazione “Tu se sai dire dillo” ideata e organizzata da Biagio Cepollaro per ricordare Giuliano Mesa. Nella serata conclusiva ha avuto luogo una lettura di alcuni dei poeti del… Continue Reading “Tu se sai dire dillo: Lettura dei poeti di Perigeion e di Gianni Montieri”

Cristiano Poletti, tre poesie inedite (con una nota di Gianni Montieri)

. Suggestione e immagine …forse perché moltiplica e il giorno copia e nomina, così nel fuoco di un’origine la notte apre, riapre l’ora di un sogno e nell’ora una via, una secondaria, esistita mai e sempre, senza nome, di Padova. Vedi come scende nel… Continue Reading “Cristiano Poletti, tre poesie inedite (con una nota di Gianni Montieri)”

Gianni Montieri – Fuori dai cantieri (II serie)

* Dietro le baracche di lamiera dove si conservano i guanti e i piccoli utensili gli operai, nel pomeriggio che sfuma, riprendono le cose che hanno lasciato all’alba: un giaccone pesante il pensiero di un figlio le chiavi della macchina. * Il pranzo, convocato… Continue Reading “Gianni Montieri – Fuori dai cantieri (II serie)”

Poesie della memoria (di Anna Maria Curci e Gianni Montieri)

Roma, 16 ottobre 1943 Se Cassandra è Celeste, è vestita di nero è scarmigliata e sciatta è fradicia di pioggia. A vuoto profetizza, scombinata com’è. «Sfiduciata speranza» apre gli occhi e li chiude. Nell’alba successiva le grida stropicciate. Razzia, rastrellamento nel cielo grigio topo.… Continue Reading “Poesie della memoria (di Anna Maria Curci e Gianni Montieri)”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: