Due poesie di Giorgio Caproni per Pasolini

Pier Paolo Pasolini

Cento anni fa, oggi: il 5 marzo 1922 nasceva a Bologna Pier Paolo Pasolini.
L’estro, la lucidità, il tormento.
Di lui potremmo dire e scrivere pagine senza fine e senza volto, ma nel suo ricordo pubblichiamo qui le parole dell’amico e poeta Giorgio Caproni.


Dopo aver rifiutato un pubblico commento sulla morte di Pier Paolo Pasolini

 Caro Pier Paolo,
il bene che ci volevamo
– lo sai – era puro.
E puro è il mio dolore.
Non voglio pubblicizzarlo.
Non voglio, per farmi bello,
fregiarmi della tua morte
come d’un fiore all’occhiello.

Pasolini
Quanto celeste, quanto

bianco, quanto
verdazzurro vedo

nel tuo nome uno e trino.

(da Giorgio Caproni, Tutte le poesie, Garzanti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: