Una come lei. Incontri e pratiche di poesia 2020

UNA COME LEI – 2020
Incontri e pratiche di poesia
Terza edizione
Biblioteca Italiana delle Donne/Centro delle Donne di Bologna
da febbraio a giugno per un mercoledì e quattro martedì:
ore 17:30 laboratorio + ore 18:30 incontro pubblico

 

Una come lei è il titolo di una poesia di Anne Sexton.
La poeta unì l’urgenza di comunicare all’esigenza di nominare un problema taciuto: la condizione naturale e innaturale di una soggettività femminile che cercava spazio e parola all’interno della società, in cui pubblico e privato erano inconciliabili, e si era quello che si sarebbe dovute essere.
L’idea sviluppata nelle prime due edizioni [2018, 2019] da Anna Franceschini e Roberta Sireno, curatrici della rassegna assieme alla Biblioteca Italiana delle Donne, è stata quella di creare uno spazio da costruire nel tempo: un luogo raccolto, esclusivo ed inclusivo, che contenga riflessioni nate da incontri e avvicinamenti sulla poesia e sul fare poesia. Quest’anno il percorso viene riproposto a partire da febbraio per proseguire fino a inizio giugno: un arco di cinque mesi con appuntamenti a cadenza mensile per fare il punto sulla scrittura in maniera creativa, attraverso il confronto con autrici che hanno reso salde ed efficaci le proprie parole.
Crediamo che la parola si alimenti nel confronto, l’affermazione e la conferma altra da noi fa diventare parola la parola detta. Sembra un gioco, ma sappiamo di essere quando troviamo le parole per definirci. Creazione e confronto sono le basi, la partenza  di questo tempo dedicato a stare insieme all’interno di un contesto intimo in cui spogliarsi dalle formalità e ridurre le distanze, unendo l’essere autrice con l’essere donna e cosa significhi esserlo, se vale ancora questa differenziazione e, infine, se è necessario affermarla.
Ai laboratori seguirà un momento pubblico, destinato a tutte/i le/gli interessat*, durante il quale sarà presentato il lavoro editoriale e di scrittura: un momento per dare visibilità e rilievo a donne che si affermano prendendo parola e spazio, raccontando le proprie capacità e le proprie opere.

Dopo le prime edizioni che hanno visto protagoniste le poete Anna Maria Farabbi, Sartoria Utopia con Manuela Dago e Francesca Genti, Cristina Alziati, Chiara Di Monte, Chiara Calderone, Francesca Matteoni, Nadia Agustoni, Elisa Biagini, Ida Travi, Anna Toscano, Azzurra D’Agostino, Renata Morresi e Silvia Tripodi, anche per il 2020 sarà proposto un insieme differente di voci, pratiche e percorsi con l’intento di presentare la complessità e la ricchezza della poesia, proponendo anche alcuni incontri con poete in dialogo/confronto tra loro. Ospiti della terza edizione sono: Laura Di Corcia, Francesca Marica, Laura Liberale, Valentina Maini, Klaus Miser, Maria Grazia Calandrone, Alessandra Carnaroli.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Atelier- Si, per l’edizione 2020 viene proposto un EXTRA: sabato 1 e domenica 2 febbraio negli spazi di  Atelier- Si di Via San Vitale 69 si terrà il laboratorio Dal Matto al Mondo: conoscere i Tarocchi a cura di Francesca Matteoni, ospite della prima edizione della rassegna nel 2018. In quella occasione, le partecipanti entreranno nella “stanza di lavoro” della poeta per assistere al processo creativo del nuovo libro Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (Effequ, 2019) che verrà presentato sempre ad Atelier-Si sabato 1 febbraio ore 19 assieme a Anna Franceschini, Giusi Montali e Roberta Sireno.

UNA COME LEI incontri e pratiche di poesia è un progetto a cura di Anna Franceschini e Roberta Sireno con Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna/Centro delle Donne di Bologna.

Grazie alla collaborazione con la Libreria delle Donne di Bologna durante gli incontri sarà possibile acquistare i libri delle poete.

Grazie a Antica Casa Zucchini B&B alcune poete invitate saranno ospitate nelle meravigliose stanze di questa dimora storica con vocazione letteraria situata nel centro storico di Bologna. www.anticacasazucchini.it

CALENDARIO 2020

da febbraio a giugno per un mercoledì e quattro martedì:

ore 17:30 laboratorio

ore 18:30 incontro pubblico

  • 26 FEBBRAIO – LAURA DI CORCIA / FRANCESCA MARICA
  • 17 MARZO – LAURA LIBERALE
  • 21 APRILE – VALENTINA MAINI / KLAUS MISER
  • 19 MAGGIO – MARIA GRAZIA CALANDRONE
  • 9 GIUGNO – ALESSANDRA CARNAROLI

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.
Per partecipare ai laboratori è consigliato iscriversi inviando mail a: bibliotecadelledonne@women.it

EXTRA 1 e 2 FEBBRAIO
Laboratorio “Dal Matto al Mondo: conoscere i Tarocchi” a cura di Francesca Matteoni

Un laboratorio diviso in due appuntamenti, ognuno della durata di 4 ore, per avvicinarsi al mondo degli Arcani. Il primo incontro è centrato sugli Arcani Maggiori, mentre il secondo sui Minori e le carte della Corte. Lavoreremo intuitivamente, attraverso le storie che nascono dalle immagini  coniugate con le nostre storie personali, i miti, la poesia e le fiabe di varie tradizioni. I tarocchi possono essere specchi o porte su altri mondi; soprattutto strumenti per l’immaginazione e dunque per la speranza. Non è richiesta nessuna conoscenza pregressa; il laboratorio è aperto a tutti. Portate quaderno, penne e, se lo avete, un mazzo di tarocchi.

Il laboratorio, a pagamento, si terrà a Atelier-Si in Via San Vitale 69  www.ateliersi.it

sabato 1 febbraio dalle 14 alle 18 – domenica 2 febbraio dalle 10 alle 14.

Info e prenotazioni: higgiugiuk@gmail.com
A pagamento: 35€ per iscrizioni fino al 15 gennaio, 40€  dal 15 gennaio in poi.


Sabato 1 FEBBRAIO h 19
presentazione ad Atelier-Si del libro di FRANCESCA MATTEONI Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (Effequ, 2019) con Anna Franceschini, Giusi Montali e Roberta Sireno.

 

NOTE BIOGRAFICHE

LAURA DI CORCIA

Nata a Mendrisio nel 1982, ha conseguito la laurea specialistica in Lettere Moderne presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con indirizzo filologico e specializzazione in “Letteratura e arti”. È giornalista culturale, insegnante e saggista. Ha curato la biografia di Giancarlo Majorino, pubblicata per la casa editrice «La vita felice» nel 2014 con il titolo Vita quasi vera di Giancarlo Majorino. Un lavoro che è il frutto di un dialogo di due anni con il poeta milanese, corredato da apparati critici e ricerche filologiche fra i materiali custoditi nel suo archivio. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro in versi, Epica dello spreco, presso la casa editrice Dot.com Press. Il libro è stato recensito sul quotidiano «Il Manifesto», il «Corriere del Ticino», sulla rivista «Gradiva» e sul blog dell’«Huffigton Post». Alcuni testi saranno inseriti nel secondo volume dell’antologia di poeti italiani tradotti in America e pubblicati dal Professor Luigi Ballerini e da Giuseppe Cavatorta. Di recente pubblicazione il suo secondo libro, In tutte le direzioni, presso la casa editrice Lietocolle (collana Gialla di PordenoneLegge), presentato al Festival PordenoneLegge, alla rassegna bolognese Paesaggi di poesia curata da Sergio Rotino e al Salone del libro di Torino. Il libro è stato finalista del Premio Maconi e del Premio Fogazzaro.

FRANCESCA MARICA

Nata a Torino nel 1981, vive a Milano dove esercita la professione di avvocato.

Redattrice e curatrice di riviste letterarie, si occupa di critica poetica. Cura su Carteggi letterari la rubrica Segni, cifre e lettere e la rubrica La poesia del giorno. Ha collaborato con Argo, Poesia del nostro tempo. Traduce dall’inglese, scrive di arte e di teatro. Suoi testi sono stati ospitati su riviste, blog e antologie. Di recente pubblicazione il libro, Concordanze e approssimazioni (Il Leggio Editore, 2019, segnalazione XXXIII Premio Lorenzo Montano).

LAURA LIBERALE

Laureata in Filosofia, dottore di ricerca in Studi Indologici, ha conseguito il diploma del master Death Studies & the End of Life. Da diversi anni tiene corsi e seminari di scrittura creativa e di Cultura e Filosofia dell’India. Ha ottenuto riconoscimenti in svariati premi di poesia e narrativa. Suoi testi sono apparsi su riviste e antologie. Ha pubblicato i romanzi Tanatoparty (Meridiano Zero, 2009), Madreferro (Perdisa Pop, 2012), Planctus (Meridiano Zero, 2014); le raccolte poetiche Sari – poesie per la figlia (d’If, 2009), Ballabile terreo (d’If, 2011, premio Mazzacurati-Russo 2011), La disponibilità della nostra carne (Oèdipus, 2017, premio Lorenzo Montano 2017, 2° posto ex aequo Premio Anna Osti 2017, 3° posto ex aequo Premio Città di Conza 2019); i saggi indologici I mille nomi di Gaṅgā (Edizioni dell’Orso, 2003), I Devīnāmastotra hindū – Gli inni purāṇici dei nomi della Dea (Edizioni dell’Orso, 2007), I nomi di Śiva (Cleup, 2018). È presente tra gli autori di Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi, 2012).

 

VALENTINA MAINI

Nata a Bologna nel 1987, ha conseguito un Dottorato di ricerca europeo in Letterature comparate tra Bologna e Parigi. Attualmente lavora come traduttrice dall’inglese e dal francese. Ha pubblicato racconti su diverse riviste tra cui: “Inutile”, “Atti impuri”, “Effe”, “TerraNullius”, “Cattedrale”, “Verde” e la rivista tedesca “Horizonte”. Alcuni suoi articoli accademici sono apparsi su riviste come: “Poetiche”, “La Deleuziana”, “SIMEN”; nel 2018 è uscito un suo articolo su Samuel Beckett in un volume dei prestigiosi Classiques Garnier. Nel 2016 ha pubblicato Casa rotta (Arcipelago Itaca), la sua prima raccolta di poesie, arrivato in finale al Premio Bologna in lettere; si è aggiudicato il primo posto al Premio letterario Anna Osti. A febbraio 2020 esce per Bollati Boringhieri La mischia, il suo primo romanzo. Dal 2017 è rappresentata dall’agenzia Oblique di Roma.

 

KLAUS MISER
Klaus Miser vive a Rimini. Frequenta la poesia attraversando porte laterali, con reading in spazi inconsueti : dalle strade statali all’Historischer Kataster di Berlino, dal Cocoricò di Riccione ai festival di teatro, dalle stazioni di servizio carburanti in Svizzera ai bar di provincia. In 17 anni di militanza poetica e politica ha collaborato con realtà marcatamente trasversali, dal clubbing alle performance teatrali alla musica. Tra le altre: Pornflakes Queer Crew, Dafne Boggeri, Ladyfest Roma, Silvia Calderoni, Cristina Kristal Rizzo & Alessandro Sciarroni (jungle in), Noialtre Bologna, Degender Festival, SomepreferCake, Morphine Cocoricò, MP5, Festival dei Teatri di Santarcangelo, Tuba Roma, ZumaFest. Gli ultimi progetti vedono collaborazioni con musicisti (Fabrizio Palumbo , Paul Beauchamp, MissQlee) e con il fotografo Jacopo Benassi, come nel recente “raptus perf “(Galleria Arte Torino, a cura di Franko B). Pubblicazioni: “Luogo Comune” con Dafne Boggeri -“Italian Landscapes” – Luca Sossella Editore; Kill Your Poet – plaquette a tiratura limitata – Galleria FragileContinuo Bologna; “eppurenessunparlava” cortometraggio con Silvia Calderoni; “Non è un paese per poeti” – Edizioni Prufrock Spa; “SOUNDSCAPES” – Libro Fotografico +Cd + con Fabrizio Palumbo, Jochen Arbeit (Einsturzende Neubaten), Paul Beauchamp, a cura di Jacopo Benassi; “pescarababylon”- Illustrazioni di MP5 – Collana Isola; “ + luce + poesia “ riviste di poesia incendiaria con fiammiferi – a cura di Marzia Grillo; “secret garden” – Alessandra Calò Fotografa – Danilo Montanari Editore; “Kill your poet again” – plaquette a tiratura limitata – SPRINT Salone Indipendente Libro d’Artista Milano.

 

MARIA GRAZIA CALANDRONE

Poeta, scrittrice, giornalista, drammaturga, autrice e conduttrice Rai (ultimo ciclo: Poesia in technicolor), scrive per «Corriere della Sera» e «7» ed è regista per «Corriere TV» dei videoreportage sull’accoglienza ai migranti I volontari e Viaggio in una guerra non finita, su Sarajevo. Tiene laboratori di poesia in scuole pubbliche, carceri, DSM. Premi Montale, Pasolini, Trivio, Europa, Dessì e Napoli per la poesia. Ultimi libri Serie fossile (Crocetti 2015 – rosa Viareggio), Gli Scomparsi – storie da “Chi l’ha visto?” (pordenonelegge 2016), Il bene morale (Crocetti 2017), Giardino della gioia (Mondadori 2019), le traduzioni Fossils (SurVision, Ireland 2018), Sèrie Fòssil (Edicions Aïllades, Ibiza 2019) e l’antologia araba La luce del giorno (al-Mutawassit, Damasco 2019). In prosa, ha pubblicato L’infinito mélo (Sossella 2011), Per voce sola, raccolta di monologhi teatrali, disegni e fotografie, con cd di Sonia Bergamasco e Un altro mondo, lo stesso mondo, riscrittura del Fanciullino pascoliano (Aragno 2019). Ha curato un’antologia di poesie di Nella Nobili (Solferino 2018), una di Dino Campana e la rubrica di inediti «Cantiere Poesia» per «Poesia» (Crocetti). Porta in scena i videoconcerti Senza bagaglio e Corpo reale. Sue sillogi compaiono in antologie e riviste di numerosi paesi. www.mariagraziacalandrone.it

 

 

ALESSANDRA CARNAROLI                                                          

Nata nel 1979  vive a Piagge (PU). Ha pubblicato: una silloge in 1°non singolo (sette poeti italiani) con una nota di A. Nove (Oèdipus, 2006), Taglio intimo (Fara editore, 2001), Femminimondo , con una nota di T.Ottonieri (Polimata, 2011), Elsamatta , collana «Syn. Scritture di ricerca» diretta da M. Giovenale (ikonaLíber, 2015, finalista al Premio Pagliarani 2016), Primine, con una nota di Andrea Cortellessa (edizioni del verri, 2017, finalista al Premio Marazza 2018, finalista Premio Pagliarani 2017) ed Ex-voto, collana collana croma K diretta da I. Schiavone (Oèdipus,2017, primo classificato Premio Bologna in Lettere – Dislivelli, 2018, finalista al Premio Montano 2018 e al Premio Città di Trento-Oltre le mura 2018), Sespersa, con una nota di H. Janeczek (Vydia editore, 2018) finalista al Premio Trivio 2018, In caso di smarrimento / riportare a, con prefazione di Silvia De March (Il Canneto editore, 2019), finalista del premio Fortini 2019. Poesie con Katana (Miraggi Edizioni 2019) è la sua pubblicazione più recente. È stata finalista del Premio Delfini nel 2005 con la raccolta Scartata e nel 2013 con Annamatta e del premio Miosotis 2011 (d’If edizioni) con Prec’arie. Prose e racconti sono inclusi in diverse antologie, riviste e pubblicazioni online. Una sezione monografica sul suo lavoro è stata pubblicata sul n. 65 de il verri (ottobre 2017).

FRANCESCA MATTEONI
Nata a Pistoia nel 1975, cura laboratori di poesia, insegna storia presso alcune università americane di Firenze e conduce laboratori creativi sui tarocchi. Ha pubblicato vari libri di poesia e ha all’attivo pubblicazioni accademiche in campo storico e folklorico, tra cui il libro Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras 2014) e articoli e collaborazioni in volumi usciti in lingua inglese. Tutti gli altri (Tunué 2014) è il suo primo romanzo.  I suoi ultimi libri sono il saggio Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (effequ, 2019) e il libro di poesia e immagini Libro di Hor (Vydia, 2019), pensato insieme a Ginevra Ballati. Questo è il suo ripostiglio: http://orso-polare.blogspot.com

                                     

Il Centro di documentazione, ricerca e iniziativa delle donne di Bologna nasce da un progetto dell’Associazione Orlando che lo gestisce in convenzione con il Comune di Bologna dal 1982. Il Centro si occupa di promuovere pensiero e protagonismo femminile nella società e sostiene il diffondersi di politiche e iniziative attente alle relazioni e alle differenze di genere. Parte integrale del Centro fin dalle origini è la Biblioteca Italiana delle Donne, a oggi la più importante biblioteca in Italia specializzata in cultura femminile, studi di genere e femminismo e l’Archivio di Storia delle Donne, aperto nel 2007 che contiene carte, documenti sonori, immagini relativi alla storia del Centro delle donne di Bologna e, più in generale, alla storia di gruppi, organizzazioni del femminismo italiano e internazionale.

La Biblioteca Italiana delle Donne è una biblioteca collegata all’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna.

Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna
Via del Piombo, 5 | 40125 Bologna
tel +39 051 4299 411 | bibliotecadelledonne@women.it
www.bibliotecadelledonne.it  | http://www.facebook.com/centrodonne/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: