Un libro al giorno #27 Pierre Drieu La Rochelle, Racconto segreto (2)

Ilgiornaleoff.ilgiornale.it

Ilgiornaleoff.ilgiornale.it

Come ogni anno faremo una piccola pausa estiva rispetto alla programmazione ordinaria, cercando di fare sempre una piccola cosa diversa per ogni estate; quest’anno dal 25/07 al 21/08 (con tre post al giorno) proporremo testi da libri che amiamo particolarmente, sperando di accompagnarvi in vacanza e di aiutarvi a sopportare meglio il caldo. La programmazione ordinaria ricomincerà lunedì 22/08 (la redazione).

Aprii dolcemente un cassetto della credenza e presi senza far rumore, con lentezza, un coltello. Non avevo mai osservato un coltello con attenzione. D’improvviso capii ciò che conteneva quell’acciaio. Ecco cos’avevo adoperato ogni giorno senza saperlo, ecco l’oggetto che avevo tenuto come una cosa proibita tra le mani. Il mistero sonnecchiante degli oggetti che mi circondavano si svelava dolcemente. La lama scintillava sul fondo di panno rosso che foderava il cassetto. E non ce n’era una sola, ma venti, ma trenta, di grandi e di piccole dimensioni. Sollevai un enorme coltellaccio per trinciare le vivande, poi lo rimisi a posto perché non mi attirava. Preferivo qualcosa di minuto, di elastico, di delicato. Ecco. Quel coltellino da dessert così appuntito, che penetrava così facilmente nella carne di una pera o di una pesca. Saggiavo la punta con il polpastrello, la saggiavo e la sentivo. La spinsi contro il dito dolcemente, la spinsi più forte. Incomincio a farmi male e allora smisi di premere. Ripresi con più forza, spinto dalla curiosità e dal desiderio. Il dolore diventò diverso, più concentrato, più acuto e una goccia di sangue apparve. Restai a bocca aperta: era dunque possibile! Per la prima volta riuscivo a guardare il mio sangue senza piangere, senza indietreggiare. Avevo paura; ma l’accettavo, la mia paura, mi adeguavo ad essa, volevo addomesticarla, identificarla nel mio animo a un’altra cosa.

Pierre Drieu La Rochelle, Racconto segreto, SE, 1986, trad. di Alfredo Cattabiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...