Un libro al giorno #27 Pierre Drieu La Rochelle, Racconto segreto (1)

s-l225

Come ogni anno faremo una piccola pausa estiva rispetto alla programmazione ordinaria, cercando di fare sempre una piccola cosa diversa per ogni estate; quest’anno dal 25/07 al 21/08 (con tre post al giorno) proporremo testi da libri che amiamo particolarmente, sperando di accompagnarvi in vacanza e di aiutarvi a sopportare meglio il caldo. La programmazione ordinaria ricomincerà lunedì 22/08 (la redazione).

Da ragazzo ho giurato a me stesso di restar fedele alla mia giovinezza: un giorno ho cercato di mantenere la parola.

Odiavo e temevo la vecchiaia: avevo ereditato questo sentimento dai primi anni di vita. I bambini conoscono i vecchi meglio degli adolescenti e degli adulti. nell’ambiente familiare vivono con loro intimamente; li osservano e colgono gli effetti più umilianti della vecchiaia. Più li amano e più soffrono nel vederli decadere e rovinare progressivamente. Io ad esempio ho voluto un gran bene alla nonna e al nonno, con i quali ho vissuto più a lungo che con i miei genitori; ma questa vicinanza è stata la causa di uno dei miei primi disastri perché mi ha permesso di osservare la loro lenta decomposizione. Ecco la mia decisione.

Pierre Drieu La Rochelle, Racconto segreto, Edizioni SE, 1986, trad. di Alfredo Cattabiani.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...