Grace Paley – Poesie

Grace Paley, Fedeltà (poesie), Minimum fax, 2011 (traduzione di Livia Brambilla e Paolo Cognetti)

 

PROVERBS

A person’s anger should be respected
even when it isn’t shared

a person’s happiness should be shared
even if it isn’t understood

a person should be understood   though
he has brought both his brows together
in anger and also suddenly begun to laugh

a person should be in love most of
the time   this is the last proverb
and may be learned by all the organs
capable of bodily response

PROVERBI

La rabbia di una persona andrebbe rispettata
anche quando non è condivisa

la gioia di una persona andrebbe condivisa
anche se non è compresa

una persona dovrebbe essere compresa      anche se
ha aggrottato le sopracciglia
per la rabbia è poi di colpo è scoppiata a ridere

una persona dovrebbe essere innamorata quasi
sempre     questo è l’ultimo proverbio
e può essere imparato da ogni organo
capace di reazione corporea

 

ANTI-LOVE POEM

Sometimes  you  don’t want to love the person you love
you turn your face away from that face
whose eyes lips might make you give up anger
forget insult    steal sadness of not wanting
to love      turn away then turn away    at breakfast
in the evening      don’t lift your eyes from the paper
to see that face in all its seriousness     a
sweetness of concentration      he holds his book
in his hand      the hardknuckled winter wood-
scarred fingers     turn away     that’s all you can
do      old as you are to save yourself    from love

POESIA CONTRO L’AMORE

A volte non vorresti amare la persona che ami
e distogli la faccia da quella faccia
i cui occhi labbra potrebbero placare ogni rancore
cancellare l’insulto   rubarti la tristezza di non voler
amare     voltati allora voltati    a colazione
di sera     non alzare gli occhi dal giornale
per vedere quella faccia in tutta la sua serietà     una
concentrata dolcezza     lui tiene il suo libro
tra le mani   le dita nodose intagliate
dall’inverno    voltati    è tutto quello che puoi
fare    alla tua età per salvarti dall’amore

 

THEN

when she came to meet him at the ferry
he said    you are so pale   worn   so
frail   standing on her toes
to reach his hear   she whispered
I am an old woman    oh then
he was always kind

ALLORA

quando lei venne a prenderlo al traghetto
lui disse    sei così pallida   sciupata  così
gracile   issandosi sulle punte dei piedi
per arrivare al suo orecchio   lei sussurrò
sono una donna anziana    oh da allora
lui fu sempre gentile

4 comments

  1. mi colpisce in questi versi l’assenza di chiusura e di staticità: questa poesia mi appare sempre pronta a confrontarsi con l’esterno. versi che cercano l’altro e non mettono da parte il mondo che ruota attorno a noi continuamente, anche quando vorremmo.
    M.

    Mi piace

  2. hai ragione Massimiliano, la Paley è così. Ce lo dice la sua storia persoanle di attivista e, oltre alle poesie, i suoi racconti o saggi, che consiglio a tutti

    gianni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...