hippocampus

 

 

la prece crepe di strepiti m’apre

in abissati cieli d’onde amare

e pietre e pietre tratt’es_tratte pare

d’inferno – come selenita riapre

 

ferit’inferta d’altro lato in canto

sospeso sceptiqua nescienza sciente

di cosa sente farsi – ché dissente

frangent’attimo – luna – sogn’infranto

 

d’unica mente doppia nata dura

natura ]malesserestremo[ pura

d’es – tremo – d’est d’estremo remo – d’esse

 

vagante [sorge son sonoro] dotto

con(_o babele folle) l’ali – sotto

insuso me che son altro n’elesse

Un commento su “hippocampus

  1. E’ bella, ma non so dire perchè, in qualche modo tra il ritmo indotto delle parole cerca di dire l’indicibile che è in noi…

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: