abbassare la guardia è tradire la memoria: 25 ora e sempre. (post di natàlia castaldi)

25 – ora e sempre

Tumuli di pianto
e fiori secchi
nel silenzio delle fosse
senza più dolore
memorie di marmo
e vili vivi
nel canto delle foglie
d’un autunno perenne.

*

LA CANZONE DELLE PRIMULE ROSSE

In un presente privo di memorie

per le croci senza lapide né nome

raccogli secchi papaveri rossi

tra le pagine d’un vecchio diario

e dalli alle fiamme

di questo stanco cammino.

.

Nel seme della ribellione

si nasconde il tacito dolore

dell’animo che avanza negli anni represso.

Aprimi varchi tra le nebbie del pensiero

e tornerò libera in catene

al servizio di arroganti minimi.

. 

Ha avuto un nome ogni ideale

scagliato dalle torri

alla diaspora dei mondi

nelle lingue confuse d’incomprensibili dèi

e profeti d’uguaglianza

armati d’arroganti verità.

.

Falliremo ancora ma ci rialzeremo

nell’urlo delle nostre parole

scritte dal vento sulle tue labbra

e nel pugno chiuso scagliato al cielo

dei padri del pensiero.

.

Andiamo avanti compagno leggero

cantiamo ancora delle primule rosse

che fioriscono nelle primavere dei soprusi.

Cantiamo ancora ché non sia finita

la nostra lotta senza strage né terrore

cantiamo ancora e culliamo d’amore

questo nostro stanco ideale.

***

LA CICALA

S’io fossi una cicala

frinirei le mie note

nel bramir d’ali e foglie.

Scivolando s’una goccia

nello stagno delle vertebre abbandonate

brandirei pagliuzze dorate.

.

Mozzando capi chini

di vergogne ossequianti,

sederéi mille battaglie

nel sangue dei codardi e dei potenti

per riconquistarti il mondo

nel silenzio del mio canto.

***

DOVE UN TEMPO PIANTAMMO UNA QUERCIA SI SECCO’ ANCHE IL MIO ULIVO

L’ombra incredula della collina

scende macchiata di porpora e china,

il vento spoglia i rami alle dita

– scabre le vene s’asciugano ai polsi.

.

Un plaid di foglie falciate all’ulivo

piange scomposto l’immobile grido

delle radici che succhiano al suolo

l’aspro sapore di chi s’è perduto.

.

Lì dove un tempo piantammo una quercia

priva di ghiande da offrire ai suoi porci,

ascolteremo cantare le stelle

nelle pozzanghere e dentro le fosse.

***

IN BIANCO E NERO

È inutile come il mattino dopo un sonno senza riposo

rincorrere l’ombra d’un sentiero di cipressi lividi

infilando perline ad una collana spezzata

intorno al collo della negligenza.

Succube di parole morte nella notte senza afa

la fede spezzata in un crocicchio di quesiti

senza attese si deforma

nello specchio di mille maschere di zucchero e sale.

***

– Se la luce è trasparenza a cosa serve questa patina dorata?

***

In bianco e nero amo guardare il vero delle cose

nel grigio smorto delle nebbie

al camminare degli scarponi antinfortunio

detratti a rate dallo stipendio aziendale.

***

Alle cinque cantava la sirena il richiamo delle anime

che evaporavano odori di letto e figli.

La osservavo passare in fretta e sognavo un avvenire

che mi facesse ricordare il suo nome:

ma una mano scrisse una legge, poi perì nel sangue.

***

– Nessuna luce ancóra è degna dei colori del reale

***

Si mischiano le pelli dei sottopagati

nel sudore appeso a mezz’aria dal suolo

senza funi

né ripari.

Cartellini da timbrare con contratto interinale

e domani un nuovo mestiere per bestiario di pretese.

***

La preghiera del padre si disegna agli angoli d’una bocca da sfamare

nei crampi d’uno stomaco vuoto d’amore

che brama leccornie da consumare in fretta

per mondare gli interstizi dei denti dagli avanzi di fragole mature,

lievi

come il mulinare del vento per un marinaio nato in camicia

che mille lidi attraversa sempre appeso alla sua rammendata tela

che perde il tempo dalle toppe dei suoi miseri inganni.

***

La società è morta il giorno in cui ha smesso di avere coscienza

del diritto e del dovere,

dovere di esercitare il proprio diritto dinanzi al potere.

La società è morta, senza estrema unzione.

n.c.

6 commenti su “abbassare la guardia è tradire la memoria: 25 ora e sempre. (post di natàlia castaldi)

  1. Ora e Sempre.
    grazie Nat, buon 25 Aprile e tenace Resistenza a tutti!
    stefania

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: