Ogni giorno

Isidro Ferrer

prima e dopo i fasti    dopo i pasti

ai potenti della terra

per disincastrare ciò che resta

un sistema innovativo

spazzolino no war

le setole rimuovono ogni residuo     ricordo

dei connotati umani

strappano ogni rimorso alla radice

ogni passaggio

ad ogni cambio di mano.

f.f- 15 aprile 2010- A favore

3 commenti su “Ogni giorno

  1. Uno si lavò le mani
    un gesto semplice
    per non iscrivere la colpa
    tra le sillabe del suo nome

    non fu così
    e ignavo si tradusse in simbolo
    di tutto ciò che non è uomo

    passarono i secoli,
    l’umanità fece roteare la luna
    nel mirino tra il suo dito
    e l’occhio avvezzo
    all’invenzione per avanzare

    conquistò la salute
    le terre
    il potere
    si dipinse la faccia
    di rassicuranti maschere da giullare
    eppure non smise
    d’ascrivere il male
    tra le sillabe del suo nome.

    "Mi piace"

  2. Ecco vedi:questo è ciò che dico che si dovrebbe fare quando si porta poesia IN DIRETTA. Bacio.Sei magnifica(t).ferni

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: