Latest Articles

Read All

  • Eco di Peretz Markish

    Eco Qui le mie estati trascorrevano un tempo, Come cicogne che spariscono tra le nuvole. Mi sembra di sentire le loro voci qui, o nel vento, o nel frangersi della risacca. Devo lanciar loro un fischio leggero, come da giovane? Lì – un uh-uh echeggiante, che ora vola da loro. Sparite. Questa estate è pure […]

    Continua a leggere: Eco di Peretz Markish
  • Nel Nome del Padre

    © photos by Stanislas Guigui ed è nel nome del padre che offriamo i figli in braccio sul golgota di un credo della sofferenza che non sfama ma uccide su questi piedi scalzi su queste pietre aguzze in cammino verso l’arcadia e il pensiero mentre una lama sottile mimetizza l’odio e il dolore di un […]

    Continua a leggere: Nel Nome del Padre
  • Canzone d’amore (Herman Hesse)

    Per dire cos’ hai fatto di me, non ho parole. Cerco solo la notte fuggo davanti al sole. La notte mi par d’oro più di ogni sole al mondo, sogno allora una bella donna dal capo biondo. Sogno le dolci cose, che il tuo sguardo annunciava, remoto paradiso di canti risuonava. Guarda a lungo la […]

    Continua a leggere: Canzone d’amore (Herman Hesse)
  • A Canaria- di Vincenzo Mancuso

    un tempo avevamo una voliera, era grande come una casa, l’aveva costruita mio padre per dare asilo alle tortore per cui andava pazzo. Lasciava le porte aperte, nessuna scappava, anzi, arrivavano tantissime altre specie. Mio padre curava i malconci, li rimetteva in sesto ma non chiudeva mai le porte. Quando entrava per le pulizie gli […]

    Continua a leggere: A Canaria- di Vincenzo Mancuso
  • Il grido ed altri rumori

    Se hai la voce che pende da un cappio legato all’ugola, allora la senti mentre ti strozza la gola, cercando di rapire le parole che inutilmente penzolano sul nulla dal palato. Solo un grido che parta dalle viscere può rompere il silenzio di cristallo e aprire le porte al suono del non detto. Però intorno […]

    Continua a leggere: Il grido ed altri rumori
  • Girotondo otto – al g8

    Come girano mordendosi le code  uno con l’altro cappelli e pulci!  Sembra il circo della mia infanzia quando mia madre mi teneva la mano  davanti ai pagliacci, Che paura! Dopo si deliziava nel ruolo di mamma scimmia, scrupolosa e intenta cercando uova viaggianti  sui nostri capelli lucidi e fluttuanti,  ancora legati al funambolo di scena!  Ed ora? come me tutti cresciuti assisto al penoso girotondo di grandi miseri della terra che spostano corte e cortigiani altrove,  dove neanche la terra c’è […]

    Continua a leggere: Girotondo otto – al g8

Il podcast   

“Il talento è l’aspettativa che suscita”
DFW.

Ogni vicenda ha più versioni, più verità, più bugie, più io, le narrazioni sono doppie, non c’è un filone, c’è l’estro. Uno spazio etereo fra realtà e immaginazione, lì vale tutto per noi.
Ci sono storie, poesie, racconti, critiche, autrici e autori che non vivono di un’unica interpretazione. Che non la vogliono e non la cercano, un’unica interpretazione. 

Vuoi collaborare con noi?

2021 Pendant © All Rights Reserved

Powered by WordPress