Fuori di testo (nr. 15)

Fiori di lana

Un hard disk pieno di poesie
non vale nulla se non ci sei tu
ti prendo ti porto via da qui
in un posto dove non cresce l’addio

Supererai o supereroi
ancora non è chiaro il limite
fiore che fai?
ore che mai
trascorreranno in pace senza che
qualcuno le dominerà

Alberi di prosa e nostalgia
e un’antenna che trasmette solo te
ti canto proteggo l’armonia
come l’acqua dentro a un fiume scorri via

La clessidra volge al finire
la sabbia mi ricorda l’estate
con la camicia a fiori
e la giacca di lana
copriamo la stagione che noi due
capimmo soltanto poi

 

 

 

Colapesce
(da “Colapesce”, 2010)

 

Un commento su “Fuori di testo (nr. 15)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: