Tag: Vincenzo Mancuso

Vincenzo Mancuso: La macchina nella mente – inedito (post di Natàlia Castaldi)

. . . . Vincenzo Mancuso inediti da La macchina nella mente, 2009 . . . . dalla sezione Effetti della catena   (turno di notte) Può non dirne la prima col fruscio pesante. E’ che barcolla nelle briciole sotto un getto monocromo assimilando…

Il fantasma di una gioia selvaggia ammicca sul bordo della follia – Poesie di Daìta Martinez

  (ma poi è domenica) . è nato spiaggia l’avorio che asciuga i piedi nel sussurro che contiene   foulard il sonetto privato   : solo all’alba   e la carne rimasta nel sangue tra l’imprudenza e il salmo selvaggia successione degli orari  …

Francesco Osti – Errore di sintassi

     Al bar Solamente un pendolo si fa sentire; e una bimba dal volto affilato (con due grosse trecce simili a funi di porto) fra i  tavoli a succhiare il fondo di una granita. E’ un bar ma sembra il museo di storia…

è tempo di libri

Enzo Campi IPOTESI CORPO   Edizioni Smasher – Messina   Per acquistare il libro qui   http://www.edizionismasher.it/campi/enzocampi.html     Il corpo è qui tema dell’indagine e palcoscenico in cui l’io mette in opera un monologo questionante che – poematicamente e teatralmente – si incarna…

POETARUM SILVA – L’ANTOLOGIA

AAVV – Poetarum silva – Ed. Samiszdat – Parma   Per acquistare il libro senza carta di credito http://www.pchelp.it/Lara/Negozio/index.html Poetarum Silva Antologia di prosa e poesia a cura di Enzo Campi Testi di Alessandro Assiri,  Cristina Bove, Enzo Campi, Giovanni Campi, Natàlia Castaldi, Giovanni…

L’INCANTO DELLE PAROLE

DOMENICA   9  MAGGIO  ore 18.00 Galleria d’arte La Metamorfosi Piazza Fontanesi – Reggio Emilia   “L’INCANTO DELLE PAROLE”   READING COLLETTIVO  CON   VELVET AFRI ENZO CAMPI GIANCARLO CAMPIOLI CLAUDIO BEDOCCHI NADIA BONEVA ELENA LUSVARDI ROSSELLA PENSERINI  

A Canaria- di Vincenzo Mancuso

un tempo avevamo una voliera, era grande come una casa, l’aveva costruita mio padre per dare asilo alle tortore per cui andava pazzo. Lasciava le porte aperte, nessuna scappava, anzi, arrivavano tantissime altre specie. Mio padre curava i malconci, li rimetteva in sesto ma…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: