Tag: umberto piersanti

Il demone dell’analogia #5: Sardegna

«Una strana amicizia, i libri hanno una strana amicizia l’uno per l’altro. Se li chiudiamo nella mente di una persona bene educata (un critico è soltanto questo), lì al chiuso, al caldo, serrati, provano un’allegria, una felicità come noi, esseri umani, non abbiamo mai… Continue Reading “Il demone dell’analogia #5: Sardegna”

Paola Deplano, Aspettando “Campi d’ostinato amore” di Umberto Piersanti

Quando sai che verrà a trovarti un caro amico, lo aspetti – come si diceva nell’Ottocento – trepidante. Guardi dalla finestra, guardi il cellulare, non vedi l’ora, non vedi l’ora che l’amico ti stia vicino, per darti qualcosa di sé. Ogni buon libro è… Continue Reading “Paola Deplano, Aspettando “Campi d’ostinato amore” di Umberto Piersanti”

Bustine di zucchero #32: Umberto Piersanti

In una poesia – in ogni poesia – si scopre sempre un verso capace di imprimersi nella mente del lettore con particolare singolarità e immediatezza. Pur amando una poesia nella sua totalità, il lettore troverà un verso cui si legherà la sua coscienza e… Continue Reading “Bustine di zucchero #32: Umberto Piersanti”

PoEstate Silva: Umberto Piersanti, Tre poesie inedite

  Giugno 1944 danzano le lepri sulle radure nelle notti d’estate quando la luna è colma e forte splende? questo narra l’Antico e il giovane pastore serra il suo branco nella stalla odorosa di paglia ed erbe, s’avvia verso la macchia che sopra il… Continue Reading “PoEstate Silva: Umberto Piersanti, Tre poesie inedite”

La poesia gode di buona salute, all’estero: dix poètes italiens contemporains

  La poesia italiana gode di buona salute, all’estero; forse si potrebbe azzardare addirittura l’aggettivo ottima, visto che la considerazione di cui ora beneficia la poesia italiana contemporanea fuori dei nostri confini è decisamente migliore di quella in patria. E probabilmente si potrebbe estendere… Continue Reading “La poesia gode di buona salute, all’estero: dix poètes italiens contemporains”

L’ostinato amore di Umberto Piersanti. Nota per il suo compleanno, con un inedito

Era già chiaro dagli inediti pubblicati nel fascicolo di giugno 2018 di «Poesia» (n. 338) che la fase più recente della poesia di Umberto Piersanti fosse caratterizzata da una maggiore frammentazione interna della propria voce, una sorta di parcellizzazione, atomizzazione del proprio percepire, del… Continue Reading “L’ostinato amore di Umberto Piersanti. Nota per il suo compleanno, con un inedito”

Le “anime perse” di Umberto Piersanti

Umberto PiersantiAnime perseMarcos y Marcos, 2018 ◊ Tra Dante e De Andrè! Tra le “anime perse” del sommo poeta e le “anime salve” del sommo cantautore, il passo è per me breve, inaspettatamente breve: perché, malgrado la condanna alla reclusione, le anime raccontate da… Continue Reading “Le “anime perse” di Umberto Piersanti”

PoEstate Silva #45: Umberto Piersanti, “Quel che resta” e altri versi

Quel che resta questa corsa dei giorni che fissi nella mente e dentro il sangue, anche l’ora la più cruda e spessa – non la riscalda il sole non la rallegra il vento – nell’aria si dissolve come i volti, volti o ombre che… Continue Reading “PoEstate Silva #45: Umberto Piersanti, “Quel che resta” e altri versi”

Su “Anime perse” di Umberto Piersanti, con una Nota (di R. Canaletti)

Umberto Piersanti Anime perse Marcos y Marcos, 2018 di Riccardo Canaletti     Il mare sopra l’acacia ha un accompagnamento. Sono in treno per andare in uno dei centri del gruppo Athena. Come incalza il mare. Non posso immaginare il muro d’acacia, il verde… Continue Reading “Su “Anime perse” di Umberto Piersanti, con una Nota (di R. Canaletti)”

proSabato: Umberto Piersanti, Cinquantuno («I fascisti, ci sono fascisti a filologia moderna!»)

Cinquantuno «I fascisti, ci sono i fascisti a filologia moderna!» Era una mattina con manifestazione contro l’America, tanto per cambiare, e dal Rettorato e da palazzo Vecchiotti dove aveva sede al primo piano filologia moderna, gli studenti si accalcavano stretti tra il palazzo Ducale… Continue Reading “proSabato: Umberto Piersanti, Cinquantuno («I fascisti, ci sono fascisti a filologia moderna!»)”

Tre poesie inedite di #UmbertoPiersanti

Nel folle volo   c’era un dirupo il più fondo e assoluto e l’ombra che t’insegue è così spessa così forte e rapace e senza nome, planano bianchi uccelli sulle acque, eterni e indifferenti, lì da sempre, forse è lo stesso arciere che t’insegue… Continue Reading “Tre poesie inedite di #UmbertoPiersanti”

Coriandoli a Natale #6: Umberto Piersanti, Natale nella casa nuova

Natale nella casa nuova   con queste mani, da sempre disabituate alle faccende, hai disposto il presepio piccolo, ma non tanto, sulla stretta, lunga cassapanca, tutto sassi ed erbe, senza strade e mestieri, senza gli stagni azzurri sotto il vetro o dimore lontane con… Continue Reading “Coriandoli a Natale #6: Umberto Piersanti, Natale nella casa nuova”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: