Tasàr. Animale sotto la neve

Ida Travi, da Tasàr. Animale sotto la neve

(ti ricordi le rose?)

Ti ricordi le rose? Ti ricordi
quando c’erano le rose?

La ragazza se ne stava
appoggiata allo steccato
aveva le guance rosa, il ragazzo
le passava la foglia sulla fronte
il cane lì vicino, sdraiato
all’ombra dell’automobile

Il cielo era celeste, su di loro, su di loro
− non sono fratello e sorella − dicevi tu
si sono incontrati qui
Uno d est, l’altra da ovest
sono i nostri misteri dolorosi

E la cintura, il giubbotto per terra
perché era primavera, Kraus
era primavera.

 

(tu lo sai)

Tu lo sai come stanno le cose, Tasàr
i figli li amavo sopra ogni cosa
dovevo scriverlo, ma dove…

il foglio rosso, è sparito, Tasàr, è sparito

Nella neve, sotto la neve
sopra e sotto la neve
nella casa, in casa, fuori
i figli che avevo li amavo
li amavo sopra ogni cosa

Dovevo scriverlo, Tasàr
ma dove… se anche sapessi scrivere
Tasàr, dove, dove…

(altro…)