Tag: stefania crozzoletti

Stefania Crozzoletti – Erba di casa mia

Erba di casa mia   “Lei era bella, ma bella davvero e allora sai perché quando venni, venni dentro di me” (Diaframma, “Io ho freddo adesso”) * a M.   “Era il tempo delle mooooreeee…!!!”. Era un grande ammiratore di Mino Reitano, mio padre.… Continue Reading “Stefania Crozzoletti – Erba di casa mia”

Stefania Crozzoletti, poco prima della guerra

Stefania Crozzoletti, poco prima della guerra Nota di lettura di Anna Maria Curci*  I “canti per il tragitto” – così leggo la raccolta di Stefania Crozzoletti poco prima della guerra,  nella quale i termini “viaggio”, “cammino”, “passeggiata” ricorrono con limpida frequenza – hanno il… Continue Reading “Stefania Crozzoletti, poco prima della guerra”

Poesie di Stefania Crozzoletti da “poco prima della guerra” (Kolibris, 2013)

come scalci ancora forte, mia vita. Fernanda Romagnoli non farmi a pezzi, parola cadi lieve sul fondo disperdi i frastuoni “silenzio, la bambina dorme!” allontana i mostri legnosi, tignosi sii docile, fatti lavorare non approfittare del sonno per beffarmi e pugnalare ti dissi “ricostruisco… Continue Reading “Poesie di Stefania Crozzoletti da “poco prima della guerra” (Kolibris, 2013)”

quattro voci minori – stefania crozzoletti

introduzione | precauzione «Ho fatto le presentazioni, adesso tocca a te», dice l’Intermediario. «Ero una piccola aliena». Esita, ma continua a parlare, con un filo di voce. «Avevo il dono dell’invisibilità, o forse chi mi stava intorno aveva un difetto di vista. Nessuno notava… Continue Reading “quattro voci minori – stefania crozzoletti”

My Generation – Stefania Crozzoletti

Non può esserci che la fine del mondo, andando più avanti (Arthur Rimbaud, Illuminazioni) I hope I die before I get old (The Who, My Generation) Feroce, arrabbiato, politicamente scorretto. Ma con un grande talento. Songwriter prolifico e geniale, musicista dotato di tecnica e… Continue Reading “My Generation – Stefania Crozzoletti”

Big Tree – Stefania Crozzoletti

Just when I think I’m winning when I’ve broken every door the ghosts of my life blow wilder than before Just when I thought I could not be stopped when my chance came to be king the ghosts of my life blew wilder than… Continue Reading “Big Tree – Stefania Crozzoletti”

Iole Toini – Inediti

La bambina che danza Ho chiesto a una bambina di portarmi dove lontano non nega il varco alla luce, ma tende i rami alle comete che si sporgono dal buio della fronte. L’ho incontrata un giorno senza festa, le braccia cariche di matite. Teneva… Continue Reading “Iole Toini – Inediti”

Su DIECIDITA di Jacopo Ninni

Ho briciole per terra per perderci nei sogni Dita fragili per conservarci appesi ad ogni attesa Una ferita gelida per ricordarci ad ogni fine Un bicchiere rotto, per annegarci ad ogni nuovo inizio (da “712010”) Ti sembreranno poche 10 dita A contare nelle sere… Continue Reading “Su DIECIDITA di Jacopo Ninni”

La favola sintetica – Stefania Crozzoletti

Quando inizia la tua favola sintetica? Cerchi il paradiso, rifiuti il tuo inferno. Le domande nella testa si affollano, si moltiplicano, scoppiano, e tu le vorresti cancellare. Una pastiglia, una pastiglia, please. Una pastiglia per ballare, una per dimenticare, una per dormire, una per… Continue Reading “La favola sintetica – Stefania Crozzoletti”

Poco prima della guerra – Stefania Crozzoletti

la casa cedeva piano, l’intonaco si staccava dai muri, le crepe erano ferite secche in giardino l’erba cresceva felice e disordinata i fiori del caso si affacciavano agli steccati era tutto così verde – e rigoglioso – facile dire dentro è la morte, fuori… Continue Reading “Poco prima della guerra – Stefania Crozzoletti”

Liliana Zinetti – Nel solo ordine riconosciuto

Ogni cosa ha radice nel vento Le mie parole sono farfalle insanguinate. Hanno la reticenza del dubbio il bianco della neve sono passi a ritroso verso il silenzio pagine di un libro sfogliato dal vento. Le mie parole sono mani sui muri culla di… Continue Reading “Liliana Zinetti – Nel solo ordine riconosciuto”

ETEREA (un braccio a te, una gamba per il re) – Stefania Crozzoletti

Al circo arrivo con gli stivali magici dal cilindro estraggo stupefacente materia: fiori di plastica, distrazioni del corpo, un seno o due, l’arrosto ben cotto braccia e gambe in buone condizioni poi la testa nel tripudio generale Eppure a te, universo indifferente seduto in… Continue Reading “ETEREA (un braccio a te, una gamba per il re) – Stefania Crozzoletti”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: