serie ospedaliera

I poeti della domenica #236: Amelia Rosselli, Tu con tutto il cuore ti spaventi

Tu con tutto il cuore ti spaventi
Di aria che ti scuote e ti perde;
giù per le facciate analfabete
sprigionano i sogni, il sangue
in grosse gocce che tu conti
cadere a precipizio sulle mani
ritirate dall’angoscia di sapere
dov’è l’aria cosa muove perché
parla, di mali così annaffiati
da sembrare, tante cose insieme
ma non una che si scordi quel tuo
trascinare per immense giornate
notte e sangue.

.
© A. Rosselli, in Serie ospedaliera 1963-1965, Milano, Il Saggiatore, 1969 ora in L’opera poetica, I Meridiani, Milano, Mondadori, 2012

.
poesia scelta da Viviana Fiorentino

I poeti della domenica #235: Amelia Rosselli, Inesplicabile o esemplare

Inesplicabile o esemplare
generosa e trita ti concedi qualche piccolo
ritorno alle abitudini.

La lingua scuote nella sua bocca, uno sbatter d’ale
che è linguaggio.

Sentì bisogno allora di innalzare, piramidi alla
verità (o il suo mettersi in moto)
.

© A. Rosselli, in Serie ospedaliera 1963-1965, Milano, Il Saggiatore, 1969 ora in L’opera poetica, I Meridiani, Milano, Mondadori, 2012
.

poesia scelta da Viviana Fiorentino, che ringraziamo.