Tag: scuola

Cristina Polli, Il codino di Münchhausen. Una lettura di “Breve storia del mio silenzio” di Giuseppe Lupo

Il codino di Münchhausen. Una lettura di Breve storia del mio silenzio di Giuseppe Lupo Scrivendo di Breve storia del mio silenzio, Marsilio 2019, non correrò il rischio di rivelarne la conclusione: è la stessa  quarta di copertina  a metterci al corrente del destino… Continue Reading “Cristina Polli, Il codino di Münchhausen. Una lettura di “Breve storia del mio silenzio” di Giuseppe Lupo”

proSabato: Hannah Arendt, da “Tra passato e futuro”

Di solito è la scuola a introdurre per prima il bambino nel mondo. Ora, la scuola non è affatto il mondo e non deve pretendere di esserlo; è semmai l’istituzione che abbiamo inserito tra l’ambito privato, domestico, e il mondo, con lo scopo di… Continue Reading “proSabato: Hannah Arendt, da “Tra passato e futuro””

Gianluca Wayne Palazzo, Il paradosso della Luna

Gianluca Wayne Palazzo Il paradosso della Luna Il Seme Bianco, € 14,90   Un professore di liceo dalla birra facile e il pallino del surf che narra in prima persona. Una giovane studiosa di Leopardi che tratta il suo poeta come farebbe un tassidermista… Continue Reading “Gianluca Wayne Palazzo, Il paradosso della Luna”

Giovanna Amato, “Terzafascia”: romanzo

Romanzo-reportage di Giovanna Amato sul precariato della scuola, prefazione di Anna Maria Curci, FusibiliaLibri editore. Per altre info, qui. Ma intanto, perché privarsi di un assaggio? Buona lettura! * Quando avevo la loro età, sedevo sulle stesse piccole sedie di legno tenute insieme dalla… Continue Reading “Giovanna Amato, “Terzafascia”: romanzo”

Martingala #4: dialogo sui minimi sistemi

«Avevo una cosa da dirti ma credo di averla dimenticata.» Così Maurizio che non irrompe ma arriva morbidamente – io non l’ho sentito – e stringe un libro al petto. Mi giro e la sacca mi caracolla da una spalla come se davvero ci… Continue Reading “Martingala #4: dialogo sui minimi sistemi”

Martingala #1: Il Rombo

  Per Anna G. I miei colleghi non riuscivano a capacitarsi della mia resistenza al lavoro. Continuavano a girarmi attorno dicendo che, per un docente, è obbligatorio un massimo di quaranta ore pomeridiane di riunioni. Tutto il residuo potevo evitarlo, bastava buttare giù uno… Continue Reading “Martingala #1: Il Rombo”

Gli undici addii #11 – “Ultima campanella”

  di Gianluca Wayne Palazzo Sono trascorse le ultime ore di quest’anno, gli esami sono lontani e non sono più nemmeno scuola, non c’è più nemmeno lo stesso rapporto con le facce che ti hanno scrutato ogni giorno di ogni settimana per un anno… Continue Reading “Gli undici addii #11 – “Ultima campanella””

Gli undici addii #10: “Gita”, di Gianluca Wayne Palazzo

Brillava una falce di luna sui canali davanti all’albergo. Anja e Marco guardavano i riflessi liquidi delle case, stanchi, i gomiti poggiati sulla ringhiera del balconcino. «Ho le palle piene di tutta quest’acqua», disse Marco, soffiando via il fumo della sigaretta. «Stai a Venezia,… Continue Reading “Gli undici addii #10: “Gita”, di Gianluca Wayne Palazzo”

Gli undici addii #9: “Sostegno”, di Gianluca Wayne Palazzo

Davanti alla facciata del piccolo teatro Amelia fuma, il cellulare all’orecchio e l’aria distratta, battendo ritmicamente il piede a terra. Poco distante la sua classe fa merenda in attesa di entrare. Sullo sfondo Maria Sportiello tiene per mano Daniela Cinquina, l’alunna down assegnatale per… Continue Reading “Gli undici addii #9: “Sostegno”, di Gianluca Wayne Palazzo”

Gli undici addii #8: “Approfondimento”, di Gianluca Wayne Palazzo

  Un tempo Giulio aveva persino creduto che il suo mestiere gli consentisse di incidere, di migliorare un alunno o forse due, e con quei due una classe, con una classe la scuola, e con la scuola una generazione e il mondo. Oggi quelle… Continue Reading “Gli undici addii #8: “Approfondimento”, di Gianluca Wayne Palazzo”

Gli undici addii #7: Vacanze di Natale

Giulio era morto di stanchezza, tanto per incominciare, e su questo punto non c’era dubbio possibile. Il primo ciclo di mesi fino alle vacanze era stato massacrante, ma percorreva lo stesso il marciapiede a passo svelto, cercando di anticipare la campanella del mattino, perché… Continue Reading “Gli undici addii #7: Vacanze di Natale”

Gianluca Wayne Palazzo, “Gli undici addii” #6: Consiglio di classe

Quel solito brusio di penne scivolate sul bancone della sala professori, i fogli ciancicati e le agende, le fotocopie fruscianti e l’ordine del giorno, il registro rosso dalla copertina ruvida per il verbale, sotto la faccia di uno scorato professore di musica, la plastica… Continue Reading “Gianluca Wayne Palazzo, “Gli undici addii” #6: Consiglio di classe”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: