Tag: ricordo

La fulgida libertà di Goliarda Sapienza e una ricerca lunga dieci anni

Come ricordare una scrittrice amata nel giorno del suo compleanno? E soprattutto: come ricordarla a distanza di quasi dieci anni dall’inizio di un’appassionata ricerca attorno alla sua figura e alla sua opera? Era il 2011 quando iniziò l’impresa dell’indagine dentro e attorno a Goliarda… Continue Reading “La fulgida libertà di Goliarda Sapienza e una ricerca lunga dieci anni”

proSabato: Gianna Manzini, Ricordo di Ada Negri

INCONTRAI per la prima volta Ada Negri molti anni fa, in casa sua, a Milano. E l’immagine che da allora ne serbo si sostiene all’impressione che i suoi capelli fossero grigi per una specie di riguardo: bisognava, con qualche tono dimesso, temperare tutto quello… Continue Reading “proSabato: Gianna Manzini, Ricordo di Ada Negri”

Al ragionier Ugo, nel giugno 1995

Al ragionier Ugo, nel giugno 1995 di Chiara Tripaldi *   I figli unici sono destinati a vivere in un mondo di adulti. L’ho sempre saputo, da quando a otto anni i miei genitori mi portavano alle cene a casa dei loro amici, con… Continue Reading “Al ragionier Ugo, nel giugno 1995”

Jolanda Insana (18 maggio 1937 – 27 ottobre 2016)

  da Turbativa d’incanto (Garzanti, 2012) * da Le foglie del decoro * a 300 metri in linea d’aria il più grande parlatorio del mondo tra le alture del Golan occupato nella Valle delle grida ogni venerdì dopo la preghiera da trent’anni per un’ora… Continue Reading “Jolanda Insana (18 maggio 1937 – 27 ottobre 2016)”

Anna Toscano, Un amico mi ha tradito (per P. Borsellino)

  Anna Toscano, Un amico mi ha tradito (da Doso la Polvere, La Vita Felice, 2012) * «Un amico mi ha tradito» ha detto Borsellino con le lacrime agli occhi steso sul divano. Tritolo e lamiere avevano già sepolto Falcone coperto di viltà ancora… Continue Reading “Anna Toscano, Un amico mi ha tradito (per P. Borsellino)”

Eduardo Galeano – Un ricordo partendo da Splendori e miserie del gioco del calcio

Eduardo Galeano: Montevideo, 3 settembre 1940 – Montevideo, 13 aprile 2015 La copertina arancione, un po’ sbiadita, sdrucita. Lo comprai su una bancarella in via Filzi, a Milano. Era parecchio usato, ma a pensarci bene quel libro aveva più senso un po’ rovinato che… Continue Reading “Eduardo Galeano – Un ricordo partendo da Splendori e miserie del gioco del calcio”

Faber, canzoni per il compleanno

       

Due manifestazioni a cura dell’Associazione culturale Luigi Bernardi (10 e 11 gennaio)

Siamo orgogliosi di annunciarvi che sabato 10 gennaio a partire dalle 17.30 inaugureremo il Fondo Luigi Bernardi presso la biblioteca dell’Alliance Française di Bologna, in via de Marchi 4. Si tratta di 800 titoli in lingua francese di genere polar, comprendenti intere collane, alcune storiche (come la Série Noire di Gallimard, la Rivages Noir,… Continue Reading “Due manifestazioni a cura dell’Associazione culturale Luigi Bernardi (10 e 11 gennaio)”

Carissimo Luigi

Carissimo, fossi vivo non esordirei così, ma tu sei andato a farti il giro lungo, e poi sarà un ricordo pubblico, quindi consentimi un po’ di scenografia. Avevo pensato di scrivere, uno dietro l’altro, tutti gli sms o whatsapp che avrei voluto mandarti quest’anno, sarebbe… Continue Reading “Carissimo Luigi”

Voler bene a Raboni

Voler bene a Raboni Giovanni Raboni non se ne è mai veramente andato. Non lo dico io, l’ha detto lui e mi ha convinto. Uno dei pochi pilastri della mia fede – ammesso che di fede si possa parlare – è l’idea della comunione… Continue Reading “Voler bene a Raboni”

A quel tempo io ero un ragazzo (poesie a Massimo Troisi)

A quel tempo io ero un ragazzo (a Massimo Troisi)   #1 Voltandoti su un fianco nel sonno d’abitudine come forse dormivi a mezzo respiro, a bassa voce. #2 Le battute dei miei più cari amici lievi e improvvise come le tue gesticolando a… Continue Reading “A quel tempo io ero un ragazzo (poesie a Massimo Troisi)”

Le cronache della Leda #16 – Quando passeggio

  Le cronache della Leda #16 – Quando passeggio   Vado a passeggiare, c’è un piccolo fiume appena fuori dal paese. È lì che vado a passeggiare, poco dopo l’alba, non tutti giorni, ma abbastanza spesso. Vado quando voglio pensarti, figlio, passeggio quando voglio… Continue Reading “Le cronache della Leda #16 – Quando passeggio”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: