Tag: recensioni

Plinio Perilli, Museo dell’uomo (rec. di Dante Maffia)

Plinio Perilli, Museo dell’uomo Editrice Zona 2020 Libri come questo di Plinio Perilli non se ne vedono da parecchi anni e la ragione è semplice: la letteratura in genere, ma soprattutto la poesia, si è arroccata su miserevoli plaquette senza anima e senza corpo… Continue Reading “Plinio Perilli, Museo dell’uomo (rec. di Dante Maffia)”

Luigi Carotenuto, Krankenhaus

Luigi Carotenuto, Krankenhaus Presentazione di Leonardo Barbera Gattomerlino 2020 Un nosocomio che diventa luogo di sollecitudine nella sofferenza e progressivo apprendimento – nei componimenti brevi e incisivi, nel dettato preciso, ritmato, scandito dalle allitterazioni e, talvolta, dalle rime interne – della sottrazione, di una… Continue Reading “Luigi Carotenuto, Krankenhaus”

William Cliff, Materia chiusa (di Fabrizio Miliucci)

William Cliff, Materia chiusaTraduzione e cura di Fabrizio Bajecelliot 2020 Me voilà déjeté, misérable séquelle,méprisé, conspué, honni de tout le monde,regardant cette pluie du ciel continuelleoù pataugent les girls avec leur rire immonde. Eccomi dunque reietto, miserabile postumo,disprezzato, schernito e ovunque vilipeso,mentre guardo venire… Continue Reading “William Cliff, Materia chiusa (di Fabrizio Miliucci)”

La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curci (di Giuseppe Martella)

La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curcidi Giuseppe Martella   Già dall’esergo iniziale pare che, in questa nuova raccolta di Anna Maria Curci, l’intreccio enigmatico di Nei giorni per versi si apra a stella o a spugna, perché il cuore assorba… Continue Reading “La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curci (di Giuseppe Martella)”

Dell’invisibile visibilità. Norah Lange e le sue “Figure nel salotto” (di Patrizia Sardisco)

Dell’invisibile visibilità. Norah Lange e le sue Figure nel salotto di Patrizia Sardisco A distanza di settant’anni da quel 1950 che data la sua prima edizione in Argentina, Figure nel salotto di Norah Lange viene finalmente proposto alle lettrici e ai lettori italiani nella… Continue Reading “Dell’invisibile visibilità. Norah Lange e le sue “Figure nel salotto” (di Patrizia Sardisco)”

Anna Bertini, Le stelle doppie

Anna Bertini, Le stelle doppie Arkadia Editore 2020 I nomi sprigionano luce, racchiudono destini e li annunciano, si divertono a spiazzare, perfino. Per nome siamo chiamati, con il nome veniamo ricordati. Nel romanzo di Anna Bertini Le stelle doppie i nomi di luoghi e… Continue Reading “Anna Bertini, Le stelle doppie”

Nicola Romano, Tra un niente e una menzogna (rec. di F. Alaimo)

Il tempo e la poesia nella silloge Tra un niente e una menzogna di Nicola Romano di Franca Alaimo Una musica ininterrotta agglutina i versi di una poesia, che, pur rimanendo nella dimensione della quotidianità, apre tante vie di fuga da essa, a cominciare… Continue Reading “Nicola Romano, Tra un niente e una menzogna (rec. di F. Alaimo)”

Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi”

Alessandro Brusa osa ogni volta di più; sposta in avanti l’oltraggio, lo scandalo nei confronti della poesia comunemente intesa. L’amore esibito nel corpo e non solo nell’anima è amore naturale, perciò scandalosamente non conforme alla morale dominante. E il bello è che a Brusa… Continue Reading “Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi””

Philip Morre, Istantanea di ippopotamo con banane (rec. di G. Ferrara)

Philip Morre: istantanea di Callimaco a Venezia di Giuseppe Ferrara Iniziamo subito col dire che la poesia di Philip Morre (eteronimo poetico del traduttore inglese John Francis Phillimore) è una poesia felice perché se ne avverte la varietà, l’ironia, la generosità, la ricchezza di… Continue Reading “Philip Morre, Istantanea di ippopotamo con banane (rec. di G. Ferrara)”

Vito Teti, Nostalgia (rec. di Sandro Abruzzese)

Vito Teti e la nostalgia come utopia concreta «L’unica cosa che non puoi fare», ricorda Vito Teti in Nostalgia (Marietti, 2020), «è mentire a te stesso». L’antropologo del Senso dei luoghi nell’ultimo libro licenziato ammette di avere sempre nutrito questo sentimento magmatico e informe,… Continue Reading “Vito Teti, Nostalgia (rec. di Sandro Abruzzese)”

Viola Amarelli, L’indifferenziata. Appunti di lettura di Carlo Bordini

Viola Amerelli, L’indifferenziata Seri Editore, 2020 Appunti di lettura di Carlo Bordini CIÒ CHE FORSE POTREBBE È un testo estremamente complesso e, credo, uno dei più alti che abbia prodotto in Italia la poesia contemporanea. Primo pezzo: LA FORMA DEL FIATO Dentro L‘indifferenziata ci sono tutte… Continue Reading “Viola Amarelli, L’indifferenziata. Appunti di lettura di Carlo Bordini”

Augusto Pivanti, Le infinite sponde di Luciano Cecchinel

Le infinite sponde di Luciano Cecchinel Luciano Cecchinel, Da sponda a sponda Arcipelago itaca 2019 Premio Viareggio 2020 Dichiaratamente libro di viaggio e di viaggi, Da sponda a sponda appare invece a chi scrive come una straordinaria sequenza di osservazione e di osservazioni sul… Continue Reading “Augusto Pivanti, Le infinite sponde di Luciano Cecchinel”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: