Tag: poeti della domenica

I poeti della domenica #54: Charles Simic, Commedia degli errori…

::::Commedia degli errori in un elegante ristorante del centro. ::::La sedia in realtà è un tavolo che si prende in giro da sé. L’appendiabiti ha appena imparato a dare la mancia ai camerieri. A una scarpa viene servito un piatto di caviale nero. ::::«Mio…

I poeti della domenica #36: Velimir Chlebnikov, Rifiuto

Rifiuto Per me è molto più piacevole Guardare le stelle Che firmare una condanna a morte. Per me è molto più piacevole Ascoltare la voce dei fiori, Che sussurrano «È lui» Chinando la testolina, Quando attraversano il giardino, Che vedere gli scuri  fucili della guardia…

I poeti della domenica #35: Jo Shapcott, St Bride

St Bride C’è una torre del vento alta come questa in un’altra città, la guglia in fiamme per gli attacchi incendiari della coalizione dei contrari. Attacchi notturni colpiscono i cittadini sopravvissuti, li scagliano fuori dai letti nelle strade, i bambini come fagotti sotto le…

I poeti della domenica #26: Francesco Tomada, Il negativo e l’immagine

Il negativo e l’immagine Quando i bambini di qui fanno la guerra bastano quattro cuscini su letto per costruire una base tutti hanno pistole o fucili con il tappo colorato in rosso alcuni perfino bombe di gommapiuma allora mi chiedo se i bambini di…

I poeti della domenica #25: Luigi Socci, Di proprio pugno

Di proprio pugno Mi scrivo una tua lettera finché dura la mano finché mi regge il pugno, finché stringe finché so l’italiano. Come consolazione o per rivalsa mi scrivo una tua lettera falsa. Mi scrivo di mio pugno (la grafia non è mia) senza…

I poeti della domenica #21: Fabio Franzin, Cavàr erba

  Cavàr erba Cavàrla via l’erba, co’e man, bricàrlo tut intièro ‘l ciuff, l’é vardàrse, l’é trar fòra daa tèra vene e nervi, rame de siénzhi sutii che core zo, là tel scuro, in zherca de l’acqua, dea vose che li ‘à persi, un…

I poeti della domenica #17: Cristina Alziati, Ricapitolazione

. In una notte come questa, e lontana qualcosa mi aveva inciso nella mente come elenchi i nomi. lo da allora quando chiamo la terra e la casa la dolcezza il pane, e dentro c’è una notte come questa, io quando dico terra, è…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: