Nina Nasilli

Francesca Del Moro, Una piccolissima morte

 

Francesca Del Moro, Una piccolissima morte – poesie -, Edizionifolli, Milano e Bologna 2017

Una piccolissima morte, raccolta preziosa nella cura di forma e sostanza, non è soltanto testimone e terapia e dramma – un atto unico in più quadri – ma è anche raffigurazione efficace di due moti in costante e fecondo conflitto nella poesia di Francesca Del Moro: spalancarsi e sottrarsi, offrire il petto e rannicchiarsi, incantarsi fino all’annullamento e vedersi spietatamente, perfino attraverso gli occhi di un dio irascibile o indifferente, un big brother stanco dal ventre gonfio di birra, sul quale pende tra il desolato e il divertito, il disperato e lo scanzonato, il sospetto di essere stato l’ispiratore della pellicola di Jaco Van Dormael Le Tout Nouveau Testament (nella versione italiana Dio esiste e vive a Bruxelles).
In molti versi, in più di una composizione, ho ritrovato, con accenti insieme dolenti e dissacranti, Francesca Del Moro della raccolta che è stata per me guida e accesso originario alla sua poesia, vale a dire Le conseguenze della musica; ho ricevuto dunque la conferma di una scrittura nella quale efficacia ed espressività si incontrano in una forma compiuta. Dinanzi ad altri passaggi, ad altre composizioni, ancora, gli occhi hanno sorriso alla mente che diceva all’orecchio: fermati, dove corri, non vedi che la bellezza è qui?

© Anna Maria Curci

Dentro le chiese vuote
l’aria è cosi ferma e la luce,
anche la fiamma che trema,
sembra prigioniera.
In belle terracotte ammiro
la passione di Cristo
ma la mia piccola passione
mi fa perdere il filo.
Non credo in niente
ma accendo una candela
e per poterti ritrovare qui
dico perfino una preghiera. (altro…)

Francesca Del Moro, Dieci haiku

Dieci haiku di Francesca Del Moro
Immagini: Nina Nasilli

 

 

Conti le sillabe come sfiorassi un pianoforte
anche la musica delle parole
comincia dalle dita.

Metrica: terzine quinario-settenario-quinario

 

Social haiku

 

(Haiku-da-fé)

 

È questa fogna
di stomaci vocianti
la nuova gogna

 

*

 

Meglio se vomiti
nella tazza del cesso
e non su facebook

 

*

 

Faccia pulita
su faccialibro e qui
faccia di merda

 

Nidi nel nido - pastelli ad acqua su carta, 105x77 - 2013

Nidi nel nido – pastelli ad acqua su carta, 105×77 – 2013

 

Eye-ku

 

Di me non vede
che il brillare degli occhi
che lo rispecchiano

 

*

 

(Haiku delle 6.00)

 

Di colpo il suono
distrugge il sogno, il sonno
e schiude l’occhio

 

*

 

Se invece l’arte
fosse l’oppio per l’occhio
che non sopporta?

 

*

 

Qui si spalanca
l’occhio dell’universo
e si contempla

 

Soul-mate (n.1) - acrilico su tela, 100x100 - 2006

Soul-mate (n.1) – acrilico su tela, 100×100 – 2006

 

Haiku per musica sola

 

Su partiture
di silenzio lentissimi
i suoni cadono

*

Ti scopri cava
se ogni suono ti affiora
dentro e ti esplora

*

Si era distesa
facendosi toccare
dalla sua musica

 

Somigliami - pastelli ad acqua su carta, 70x100 – 2013

Somigliami – pastelli ad acqua su carta, 70×100 – 2013