Tag: Nataša Sardžoska

Nataša Sardžoska, Poesie da “Osso sacro”

  senzatetto vivo in spazi estranei tra stranieri sposto il mio corpo stranieri che non incidono la mia esistenza ma solo le mie ombre sono un passaporto confiscato nelle credenze degli alberghi mi superano i segnali sperduti nell’etere delle radio stazioni da cabine telefoniche…

Nataša Sardžoska, Attesa

  Nataša Sardžoska Attesa alla stazione Bellaterra al bar Bonaparte ti aspetterò ogni giorno dalle 17 alle 19 dopo il nuoto con un calice di vino scavato dal vulcano della tua terra e un dolce secco che nessuno ha comprato senza tacchi senza trucco…

Gjoko Zdraveski, Inediti

Poesie inedite di Gjoko Zdraveski   è tranquillo anche quando non ci sei stamattina una gazza è arrivata in volo sul grande terrazzo e si è posata accanto al vaso di gerani rimasti sin dalla mia nonna non ho dormito di nuovo vorrei che…

Andrej Al-Asadi, Poesie

  POESIE SCELTE DI ANDREJ AL-ASADI (Macedonia) Traduzione dal macedone all’italiano di Nataša Sardžoska e Ana Senčić   DUE BATTAGLIE Con uno sguardo latteo mi bevi La corrente d’aria dalle ossa Chiudi gli occhi E ti corichi sulla terra calda Mite Per prendere fiato…

Nataša Sardžoska, tre poesie

  Nataša Sardžoska, Tre poesie (traduzione dal macedone a cura dell’autrice) *   NON HANNO NOME QUELLE STRADE Ho imparato i nomi di tutte le vie che hai preso per venire da me; mentre ti cercavo le donne dei panifici mi sorridevano e nemmeno…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: